Napoli Prov.

Inchiesta Udeur, Lucariello rischia il processo

Vincenzo LucarielloAVERSA. L’aversano Vincenzo Lucariello, ex segretario del Tar Campania, nonché ex difensore civico della Regione Campania, rischia il rinvio a giudizio per i reati di abuso d’ufficio e rivelazione di segreto d’ufficio in concorso con altri.

Si è concluso due giorni fa un primo stadio dell’inchiesta targata Udeur, con la notifica agli indagati degli avvisi di conclusione delle indagini preliminari sul sistema clientelare radicato in Campania all’ombra del Campanile.

Lucariello, 72 anni, originario di Gricignano ma residente da anni ad Aversa, fu uno dei primi soggetti coinvolti da quel ciclone giudiziario che gravi ripercussioni ebbe anche in ambito nazionale, tanto da determinare prima le dimissioni del leader nazionale dell’Udeur Clemente Mastella dalla carica di ministro di grazia e giustizia e poi la caduta dello stesso governo Prodi.

L’ex segretario del Tar fu destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, su provvedimento del gip Francesco Chiaromonte, in quanto ritenuto un elemento chiave di un sistema che pilotava nomine e appalti oltre a condizionare decisioni.

Gli indagati entro 20 giorni hanno facoltà di presentare memorie o rendere dichiarazioni al pm. Successivamente la Procura, nelle persone del procuratore capo Giandomenico Lepore e del pm Curcio, potrebbe avanzare le richieste di rinvio a giudizio o di archiviazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico