Aversa

Festa Normanna dalla Balivo, una giornata ricca di emozioni

Caterina BalivoAVERSA. Una giornata davvero intensa di emozioni quella trascorsa lunedì a Roma, presso gli studi televisivi Rai, dalla Aversa Normanna.

Il presidente Giovanni Spezzaferri, il direttore generale Alfonso Cecere, il mister Raffaele Sergio e undici giocatori: Mariano Arini, Gaetano Avolio, Antonio Cozzolino, Antonio Marasco, Gennaro Marasco, Maurizio Maraucci, Massimo Perna, Simone Pettinari, Umberto Prisco, Francesco Zolfo e Cipriano Fontana, sono stati, infatti, ospiti della trasmissione “Festa Italiana” condottadall’aversana Caterina Balivo.
Quest’ultima non sapeva nulla della sorpresa organizzata, in occasione del suo 29° compleanno, dalla redazione con la complicità della responsabile marketing e comunicazione della squadra normanna, Luisa D’Elia.

Una calorosa accoglienza ha fatto da preludio, in via Teulada, ad un crescente susseguirsi di emozioni. Dopo aver avuto assegnato il proprio camerino, calciatori e dirigenti hanno potuto pranzare nella mensa RAI, per poi essere coccolati dalle costumiste, dalle truccatrici, dallo staff tecnico del noto programma in modo da essere impeccabili di fronte alle telecamere. Con il passare del tempo l’adrenalina saliva.

L’ingresso in trasmissione, previsto per le ore 15.06, è slittato di qualche minuto per la presenza in studio di Magdi Cristiano Allam. E poi davanti a milioni di spettatori è scesa in campo la Festa con la Balivo, felice di accogliere gli eleganti calciatori. Ad introdurre l’entrata in studio dei normanni non sono mancate le note a ritmo di samba dell’inno granata. Così tra palleggi e battute la conduttrice, visibilmente emozionata, si è lasciata andare indossando la maglia ufficiale a lei consegnata dal patron Spezzaferri. Uno storico gagliardetto della società è stato, invece, consegnato alla Balivo dal Direttore Cecere, mentre il Capitano Antonio Marasco l’ha omaggiata di uno splendido fascio di fiori.

“Insomma una vera e preziosa occasione di promozione per una società calcistica che incarna in sé il vissuto di un territorio, la storia di una città che almeno per una volta è stata alla ribalta dei riflettori mediatici per un bel momento di festa!”. Queste le parole del presidente Spezzaferri che aggiunge: “Desidero ringraziare la nostra concittadina Caterina per l’affetto riservatoci, nonché complimentarmi con lei per le sue spiccate doti professionali. Credo, infatti, che tutti gli aversani devono sentirsi orgogliosi di poter vantare un simile e singolare talento. A lei auguro a nome mio e dell’intera società che rappresento sempre maggiori successi sia personali che professionali. Un grazie ancora alla Responsabile Marketing e Comunicazione, Luisa D’Elia, per aver reso possibile questa occasione”.

Minuti intensi, dunque, quelli trascorsi sotto i riflettori fino alla conclusione della trasmissione. Rimasti in studio sino alla sigla finale, dirigenti e calciatori sono intervenuti a più riprese godendo di un ampio spazio di visibilità sull’emittente televisiva italiana più seguita in quella fascia oraria.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico