Aversa

Asl Ce2, apre il nuovo centro anti-fumo

 AVERSA. Si apre giovedì mattina con un orario di funzionamento dalle ore 8,30 alle ore 13,00 il nuovo Centro del Dipartimento Dipendenze Patologiche per il trattamento del tabagismo.

Il Centro che si affianca all’attività di presa in carico, cura e riabilitazione di soggetti alcoldipendenti, ha sede in Gricignano, via Aversa ed avrà a disposizione, per coloro che chiederanno di iniziare il trattamento, un medico affiancato da uno psicologo. I nuovi Livelli Essenziali di Assistenza del 2008 hanno previsto che nella voce del trattamento delle dipendenze patologiche, siano previsti anche gli interventi per smettere di fumare.

Sono oltre 12 milioni oggi, i fumatori in Italia, afferma il dottor Antonio D’Amore Direttore del dipartimento dipendenze patologiche dell’Asl Ce2. Secondo una lettura di genere, le donne fumatrici sono in aumento, più al nord che al sud anche se il gap sta diminuendo inoltre, sono quelle che quantitativamente fumano di più.

Il consumo di tabacco dato in diminuzione nel 2003 tra i fumatori in età tra i 25 e 64 anni è tendenzialmente in crescita soprattutto tra i giovani. In Campania a fronte del consumo di tabacco pari al 43% nel 2005 ci siamo trovati nel 2007 al 47% . Per quanto riguarda il tentativo di smettere, gli uomini sono quelli che ci provano maggiormente. Chi è più a rischio, ovvero chi manifesta una patologia cronica come l’obesità o le cardiopatie, è maggiormente restio a smettere. Chi invece cerca di smettere lo fa per il 93% senza aiuto e solo l’1% si rivolge ai Centri pubblici.

In via promozionale, continua D’Amore, sarà possibile accedere al Centro gratuitamente, successivamente gli interessati dovranno prenotare tramite il Centro Unico di Prenotazione con il pagamento, nei casi dovuti, del relativo ticket. Il Centro entro breve sarà attivo per la misurazione dei parametri importanti come la misurazione dell’ossido di carbonio. Ci aspettiamo la collaborazione attiva dei reparti ospedalieri per l’invio di pazienti selezionati, in ogni caso sono previste delle iniziative specifiche di sensibilizzazione che prevedono il coinvolgimento delle scuole. Cercheremo inoltre la partecipazione di Associazioni interessate a questo tipo di interventi come la Lega Italiana per la Lotta ai Tumori.”. La manager dell’Asl Ce2, Antonietta Costantini, ha così commentato l’attivazione del Centro Antifumo “da ex fumatrice sono particolarmente sensibile alla problematica dei danni da fumo, per cui cercherò di partecipare in prima persona a iniziative di sensibilizzazione svolte in tal senso. Promuovere corretti stili di vita significa fare della buona sanità, perché la riduzione delle patologie correlate al fumo migliora la qualità della vita delle persone.”

Chiunque sia interessato a contattare il Centro Antifumo può chiedere informazioni tramite telefono tutti i giovedì mattina e i martedì pomeriggio al seguente numero 081 196 63135 oppure nelle mattine degli altri giorni alla segreteria del Dipartimento Dipendenze 081 5001293.

Al momento l’apertura del centro è limitato alla sola giornata di giovedì, dallle ore 8 alle 13.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico