Villa Literno

Nucci terzo a “Italia che Canta”, potrà incidere una canzone

 VILLA LITERNO. Mario Nucci e Gioia Pagano, due giovani liternesi, hanno partecipato alla finalissima del concorso “L’Italia che canta”, svoltosi a Brescia.

Il concordo nasce da un’idea di Sasà Massarelli, direttore d’orchestra che ha collaborato con Mediaset e Rai. Mario Nucci, in particolare, nella finalissima di domenica ha ottenuto un ottimo terzo posto nella categoria inediti e quindi avrà la possibilità di incidere la sua canzone. Il brano si chiama “Mai più” e parla di una storia d’amore che non riesce a sbocciare. “Era la prima volta che cantavo in uno studio televisivo – dice Mario – ed ho provato una forte emozione, soprattutto pensando che stavo cantando un pezzo di cui ho scritto musica e parole”. Il giovane cantante liternese aveva superato una prima selezione ad agosto 2007 a Castel Volturno e poi una prima prova nazionale lo scorso marzo. Infine, domenica, la finalissima, in diretta dagli studi di Rete Brescia, emittente trasmessa anche dal circuito Sky. Il podio conquistato ora gli permetterà di coronare il suo sogno: “Potrò incidere un mio pezzo in uno studio di registrazione, con musicisti professionisti e, perché no, propormi alla casa discografica che mi ha ospitato in trasmissione per un contratto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico