Villa Literno

Mancato spostamento di una cabina, Comune contro Enel

il sindaco Enrico FabozziVILLA LITERNO. Da oltre due mesi il Comune
di Villa Literno attende lo spostamento di una cabina di energia elettrica, che
interferisce con l’ingresso carrabile della nuova Caserma dei Carabinieri, in
costruzione a via delle Figliuole.

Fin dal mese di novembre, il responsabile
del servizio, geometra Francesco
Policarpio
, ha contattato la società Enel Energia per chiedere un celere
intervento, nel frattempo è stata pure pagata la quota di 120 euro per spese di
sopralluogo e relativa progettazione dello spostamento, ma ad oggi non c’è
stato l’intervento degli operai. “Enel
Energia deve mettersi a disposizione degli Enti Locali con i quali firma dei
contratti
– ha dichiarato il sindaco Enrico
Fabozzi
(nella foto) – non possiamo tollerare che
per loro lentezze ci siano ritardi nell’esecuzione di lavori di pubblica
utilità”
. L’Amministrazione ha anche minacciato di affidarsi ad un altro
gestore nel caso in cui dovessero verificarsi nuovi casi di disfunzione,
ritardo o omissione da parte della società che eroga i servizi di energia
elettrica per conto del Comune di Villa Literno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico