Villa Literno

Cisl Fp: “Il sindaco non risponde alle richieste dei sindacati”

Municipio di Villa LiternoVILLA LITERNO. La Cisl Fp di Caserta, dopo aver più
volte richiamato l’attenzione del sindaco Enrico
Fabozzi
su questioni urgenti ed importanti del personale dipendente,
inerenti l’organizzazione del lavoro, il fondo aziendale, chiede oggi
l’immediato ripristino delle corrette relazioni sindacali da parte
dell’Amministrazione comunale.

“Si
ribadisce
– recita una nota dell’organizzazione sindacale – che in più
occasioni l’Amministrazione del Comune di Villa Literno è stata richiamata da
questa Segreteria a voler incontrare i rappresentanti di questo sindacato, onde
evitare di incorrere in attività antisindacali. L’Amministrazione in questione
non ha però mostrato segno di aver accolto tali richieste. Le ultime due
richieste della Cisl Fp, peraltro senza riscontro, datate, 11 novembre 2008 e
18 dicembre 2008 lamentano, da parte dell’Amministrazione, un atteggiamento
decisamente antisindacale con l’espletamento di atti unilaterali e illegittimi.

Riportiamo testuali parole dalla nota inviata al responsabile dell’Ufficio
Stipendi del 18 dicembre: ‘La scrivente è
a conoscenza che la S.V. ha applicato sul corrente mese di dicembre e sulla 13°
mensilità una trattenuta sindacale difforme da quanto precedentemente
effettuato. L’iniziativa assunta in modo unilaterale è del tutto illegittima e
lede l’immagine della scrivente. Si invita, pertanto la S.V. a voler
ripristinare correttamente la ritenuta de quo, restituendo, sulla prossima
mensilità, quanto tolto, in modo arbitrario agli iscritti Cisl Fp’.

La nota
dell’11 dicembre invece citava: ‘La
scrivente chiede un incontro urgente per discutere delle varie problematiche
del personale dipendente. Successivamente ai precedenti incontri risalenti al
mese di maggio (….) i rapporti che sembravano improntati su corrette relazioni
sindacali, atte a salvaguardare i diritti dei lavoratori e dell’utenza, sono
stati contrassegnati da azioni discontinue ed atti assunti in maniera
unilaterale: Peraltro dopo tanti anni i lavoratori del Comune di Villa Literno
non riscuotono la parte del Fondo aziendale destinato alla produttività, ciò
evidenzia palesi difficoltà organizzative ed amministrative. In tale contrasto
è opportuno ed improcrastinabile l’avvio di riflessioni ed incontri per
individuare le migliori soluzioni’.

“Ad oggi – conclude al Cisl Fp – ancora si attende ancora la risposta del
primo cittadino e la richiesta di convocazione di un incontro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico