Trentola Ducenta

Pd, Nicola Russo nella direzione provinciale

Nicola RussoTRENTOLA DUCENTA. Il capogruppo consiliare dei “Riformisti”, Nicola Russo, entra nella direzione provinciale del Partito Democratico.

Lo stesso Russo dichiara: “Vorrei ringraziare tutti gli amici, sia a livello locale che a livello provinciale, che mi hanno sostenuto ed hanno fatto in modo che anche la nostra comunità fosse rappresentata nel partito democratico provinciale.

Certamente il compito non è facile, specialmente in un periodo difficile per il partito sia a livello nazionale che a livello provinciale. Sicuramente ci aspetta un duro lavoro ma sono sicuro che insieme a tanti amici che credono nello spirito di rinnovamento e di cambiamento che ha contraddistinto il percorso del Pd riusciremo a far decollare lo spirito riformista delpartito.

Credo fermamente che anche nella provincia casertana siamo pronti a dare il nostro contributo per fare in modo che si arrivi a riforme che portino ad una società più giusta e solidale, moderna ed efficiente e rispettosa dell’ambiente. Certamente la crisi economica ha complicato le cose ed il governo non trasmette segnali chiari ed inequivocabili per far decollare un lavoro unitario per superarla, ma penso che il nostro partito farà comunque la propria parte.

Per quanto riguarda il Pd di Trentola Ducenta occorre ribadire che le cose stanno come in tanti altri comuni della provincia compreso quello del capoluogo. In effetti esiste troppa commistione tra politica di partito e problematiche amministrative, commistione che prevale sui principi fondatori ed ispiratori del partito e fanno in modo che spesso a governare lo stesso siano le sirene del potere e non le regole democratiche e soprattutto l’etica. Tutto questo provoca lacerazioni e divisioni che devono far riflettere poiché sono letali per il partito e potrebbero portare addirittura alla sua scomparsa.

Io penso che l’esempio si possa incominciare a darlo anche dal basso e pertanto sarebbe cosa giusta cercare di ricompattare e far rivivere il partito cittadino di Trentola Ducenta, mettendo da parte tutte le diatribe passate e recenti ed instaurando un nuovo percorso che porti ad una vera unità del partito, magari anche attraverso la rimodulazione del coordinamento e la nomina di un nuovo segretario.

In sostanza io e tutti gli amici che mi sostengono ed anche gli amici dell’ex margherita siamo pronti per un percorso che fissi in maniera netta i ruoli di partito e quelli di amministrazione, elimini le commistioni in atto e conduca all’unità dello stesso. Infatti solo un partito unito potrà accettare le sfide che la nostra piccola comunità ci chiederà di affrontare e vincere.

Pertanto, invitiamo tutti gli amici, della nostra collettività, che credono nel partito democratico e vogliono fermamente che risorga dalle macerie in cui si trova, a fare fronte comune affinché il Pd cittadino non sia più bollato come il partito del potere, a fare in modo cioè che abbia la considerazione che compete ad un partito grande popolare e riformista”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico