Trentola Ducenta

Bomba inesplosa in un cantiere vicino al covo di Setola

Il cantiere dove è stato ritrovato l'ordignoTRENTOLA DUCENTA. Un ordigno esplosivo rudimentale, simile ad una molotov, è stato rinvenuto a Trentola Ducenta, in via Cottolengo, all’interno del cantiere di un edificio in costruzione, … foto-video

… situato nelle vicinanze del nascondiglio da cui il 12 gennaio il boss dei Casalesi Giuseppe Setola, arrestato giovedì scorso, era scappato alle forze dell’ordine attraverso le fogne. La bomba, lanciata all’interno del cantiere, doveva esplodere ma la miccia si è spenta. Sul posto sono intervenuti gli artificieri e gli agenti del commissariato di polizia di Aversa, agli ordini del dirigente Eliseo Nicolì e del vice Luigi Graziano.

L’ipotesi è quella di un fallito attentato legato al racket delle estorsioni gestito dalla camorra. Gli autori potrebbero essere dei fiancheggiatori del boss Setola rimasti ancora in libertà oppure componenti di qualche altra banda finora “oscurata” dall’egemonia del sanguinario killer dei Casalesi.

Le foto del cantiere (clicca x ingrandire)

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico