Teverola

Residenze nell’area Pip, Caputo chiede Consiglio straordinario

Francesco CaputoTEVEROLA. “Sono venuto a conoscenza che, di recente, il comandante della polizia municipale, Sebastiano Picone, ha provveduto a denunciare coloro che sono ‘residenti’ nella zona Pip. Mi complimento con lui per il fulgido esempio di legalità”.

Ad affermarlo il consigliere comunale di opposizione e capogruppo del Pdl, Francesco Caputo, che da tempo aveva sollevato la questione riguardante delle residenze in una zona che, per regola, dovrebbe essere caratterizzata esclusivamente da insediamenti produttivi. “Qualche mese fa – spiega Caputo – chiesi in Consiglio comunale se l’amministrazione fosse a conoscenza delle residenze all’interno dei Pip, ma il sindaco Lusini e l’ingegner Pitocchi risposero che la mia interrogazione non rientrava all’ordine del giorno!”. A quel punto, Caputo preparava un’interrogazione consiliare mirata e, in questi giorni, è venuto a sapere della segnalazione inviata all’autorità giudiziaria competente da parte del comandante della polizia municipale. Ora, assieme al collega del Pdl Luigi Menale, Caputo la convocazione di una seduta straordinaria del Consiglio comunale, mentre al consigliere di opposizione Renato Cocchiaro, presidente della commissione di controllo, chiede la convocazione della stessa commissione per redigere un verbale da inviare alla Procura.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico