Sant’Arpino

Di Santo, Brasiello, Capasso e Plazza lasciano il Ps

Eugenio Di SantoSANT’ARPINO. Il sindaco di Sant’Arpino, Eugenio Di Santo, l’assessore, Salvatore Brasiello, il capogruppo consiliare di maggioranza, nonché presidente del Co.D.I., Ernesto Capasso, ed il vice presidente del consiglio comunale, Alberto Plazza, lasciano il Partito Socialista e si dichiarano indipendenti.

Il sindaco Di Santo, Brasiello e Capasso dichiarano di “essere arrivati a questa decisione al termine di un’accurata analisi della situazione politica generale. Dopo una riflessione durata molto tempo abbiamo constatato come attualmente la politica viva una fase che può definirsi sia di stasi che di profondo mutamento. Un cambiamento che sta, interessando principalmente il ruolo e la funzione degli organismi di base, quali sono i partiti. Abbiamo, inoltre, dovuto constatare come il Partito Socialista ormai sia diventata una formazione elitaria ed isolata che ha perso quel radicamento che ne ha caratterizzato la propria storia da sempre. Una situazione che, dunque, si pone nei fatti in netto contrasto con i nobili valori socialisti e che creano un forte scollamento con la società civile e con l’humus tipico di riferimento. Per questo abbiamo deciso di prendere distanza dal Ps e avviare una fase di riflessione che ci serva ad analizzare gli attuali scenari politici. Precisiamo che siamo arrivati a tale scelta non perché, usando una metafora calcistica, abbiamo intenzione di metterci sul mercato o perché già ci siamo promessi a qualche altro partito, ma solamente perché semplicemente non crediamo più nell’esperienza della formazione politica che abbiamo lasciato. In questo momento ci preme, inoltre, ringraziare e ribadire la stima nei confronti del consigliere provinciale Luigi Ziello che ha rappresentato un punto di riferimento imprescindibile per noi tutti in quest’esperienza politica, e che continuerà a rappresentarlo vista il suo impegno per l’area atellana e non solo. A lui ribadiamo la nostra amicizia ed anche se oggi le nostre strade politiche si dividono contiamo di lavorare ancora insieme per continuare a fare dell’ottima politica in favore dei cittadini del nostro comprensorio. Questa scelta, ovviamente, non cambia di una virgola il nostro ruolo nell’esecutivo e nella maggioranza consiliare a Sant’Arpino. Anzi essendo ‘liberi’ da impegni di partiti potremo concentrarci ancora di più e meglio su quest’innovativa esperienza amministrativa portato avanti il programma elettorale della coalizione di ‘Alleanza Democratica per Sant’Arpino’ premiato e sostenuto dai nostri concittadini non più tardi dello scorso aprile. Un impegno a trecentosessanta gradi che ha quale sua finalità principe quella di apportare un radicale cambiamento sociale alla realtà santarpinese”.

Dal canto proprio, il vicepresidente del consiglio comunale di Sant’Arpino Alberto Plazza dichiara: “Dopo una esperienza politica che mi ha visto, per la durata di circa un anno, impegnato nelle file del Partito socialista, condividendo con questo lo stesso impegno del sindaco Di Santo, dell’assessore Brasiello e del capogruppo Capasso, mi ritrovo a dovere assumere un momento di ponderata riflessione in merito alla mia scelta di aderire al Ps. Detta riflessione è maturata dal fatto che, pur avendo condiviso con gli altri un percorso fatto di impegni e partecipazione, mi sono ritrovato a dovere condividere valori che purtroppo non mi appartengono e che mi hanno allontanato dal filone politico dal quale provenivo e che, d’altronde, mi aveva visto impegnato nella fase propedeutica ed organizzativa del programma elettorale di Alleanza Democratica per Sant’Arpino. Colgo l’occasione di ringraziare l’onorevole Gennaro Oliviero, che tanto mi è stato vicino, e il consigliere provinciale Luigi Ziello al quale mi lega vecchia stima ed amicizia e con i quali rimarrà sempre uno spirito di collaborazione. La mia partecipazione agli impegni politici ed amministrativi dell’attuale maggioranza rimane sempre immutata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico