Santa Maria C. V. - San Tammaro

Rauso(Pdl): “Impegno si rinnova nell’interesse città”

RausoSANTA MARIA CAPUA VETERE. La scelta di abbracciare un progetto che sembrava essere volto al perseguimento dell’interesse per la Città di Santa Maria Capua Vetere , mi indusse a schierarmi con i fautori della coalizione, se pur eterogenea, …

… che sostenne Giudicianni nelle elezioni del maggio 2007. Ciò dopo che il centro destra aveva, ancora una volta, dato prova di scarso interesse ad abbracciare le sorti di una città allo sbando e poca capacità di proporre un programma ed un candidato valido per il suo rilancio.
Mi illusi di poter contribuire, con la mia modesta esperienza amministrativa, a realizzare iniziative necessarie. Il rinnegare le promesse elettorali da parte di questa ricostituita, eterogenea e rabberciata maggioranza che oggi, diciamo così, governa la città e le lotte intestine che si sono scatenate tra le fazioni un tempo alleate, hanno determinato il mio convinto ed indipendente allontanamento da quei personaggi che credevo potessero essere i promotori di un nuovo ordine e di un uso dell’Amministrazione pubblica volto all’interesse della collettività. L’adesione al PDL che, ormai ,è un progetto realizzato, mi ricolloca nella realtà politica di cui sono stato sempre convinto fautore, nella speranza che in questo ambito vengano ad essere emarginati elementi che guardano la città con gli stessi occhi famelici di chi per quindici anni l’ha amministrata e tuttora continua a gestirne le sorti. La mia battaglia continua, intransigente ed indipendente ma, soprattutto, in contrapposizione con chi non si pone in netta alternativa con gli affaristi e con chi non ha a cuore i destini di Santa Maria Capua Vetere. La mia azione sarà di sereno ed intransigente contrasto ma anche propositiva di provvedimenti volti all’interesse pubblico.
Non c’è e non ci sarà mai livore nel mio agire, nonostante abbiano cercato in tutti i modi di discreditare la mia azione agli occhi dell’opinione pubblica e di identificarmi con persone che, pur stimando, non hanno mai i influenzato le mie idee e le mie azioni.. Il PDL se si saprà porre in netto contrasto con questo modo di amministrare, dimostrando di costituire una valida alternativa a questa triste realtà costituita dall’attuale amministrazione, potrà ottenere il premio dall’elettorato ed assumere la responsabilità di governare la città, anche in prospettiva della nascita di una nuova leadership locale e provinciale che si rispecchio nelle idee di rinnovamento e di buon governo che sono, come ho avuto modo di constatare di persona, la bandiera del PDL che si va rinnovando ed adeguando alla realtà di un paese in netta svolta rispetto al passato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico