Santa Maria C. V. - San Tammaro

‘Paladini di Francia’ di Niccolini al Garibaldi

Paladini SANTA MARIA C.V. “Paladini di Francia” di Francesco Niccolini, per la regia di Enzo Toma, è il nuovo appuntamento presentato dai ‘Teatri della legalità’. Lo spettacolo, prodotto da Cantieri Teatrali Koreja di Lecce, sarà in scena martedì 20 gennaio, alle ore 17, e mercoledì 21 (ore 11) al teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere (CE).

“Spada avete voi, Spada avete io! Vita, disavventura e morte di Orlando e di altri strani paladini” è il curioso sottotitolo dello spettacolo interpretato da Silvia Ricciardelli, Angela De Gaetano, Carlo Durante e Fabio Tinella; le scene sono di Iole Cilento e Porziana Catalano, le musiche originali di Paki ed il disegno luci di Angelo Piccinni.
Contro la guerra, a mezza strada tra il furor sacro dei paladini dell’Ariosto e i delicati e surreali personaggi di ‘Che cosa sono le nuvole’ di Pasolini, lo spettacolo propone un nuovo ironico approccio all’epopea dei cavalieri di Carlo Magno.
Con uno sguardo affettuoso all’avanspettacolo, i quattro attori interpretano tutti i personaggi dell’epica carolingia come fossero tanti pupi siciliani, fantocci animati dall’alto per mezzo di fili e aste di legno. Le avventure degli eroi dei poemi cavallereschi – dall’arrivo a corte della bella Angelica al massacro di Roncisvalle – rivivono in una scena che ricalca un vecchio teatrino dell’Opera dei Pupi in cui, però, i pupi sono attori in carne ed ossa. “La storia comica e tragica dei paladini di Carlo Magno – sottolinea l’autore Francesco Niccolini – racconta la bellezza e la crudeltà della vita. E se da più di mezzo millennio grandi poeti come Ludovico Ariosto e Torquato Tasso e oscuri teatranti continuano a provare un piacere immenso a raccontarla, un motivo ci deve essere. Con loro ho voluto narrare di Rinaldo, Astolfo, Angelica, della pazzia di Orlando e del massacro di Roncisvalle, dove i corpi furono abbandonati, occhi al cielo, a domandarsi che cosa sono le nuvole”. Promossa dall’Assessorato al Lavoro, Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Campania, per la direzione artistica di Mario Gelardi ed il coordinamento organizzativo di Luigi Marsano dell’associazione I Teatrini, la programmazione dedicata alla legalità continua con le Memorie dall’Olocausto con 7 titoli in cartellone fino al prossimo 4 febbraio per ricordare le vittime della follia nazista. Tutte le rappresentazioni, previa prenotazione, sono ad ingresso gratuito. Info: 081 0330619 e www.iteatrini.it

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico