Santa Maria C. V. - San Tammaro

Mattucci: “Ribellarsi alla lobby di potere”

MattucciSANTA MARIA C.V. “Abbiamo perso la facoltà di psicologia, si sono chiusi gli unici due poli industriali della città e ora stiamo per perdere anche l’ospedale: è difficile pensare che si potesse fare di peggio.

E’ l’eredità drammatica di quindi anni di cattiva amministrazione, in cui non solo non vi è stata traccia di progettualità, ma non si è riusciti nemmeno a difendere l’esistente.
15 anni di proclami, di promesse sistematicamente tradite; 15 anni di paralisi amministrativa in cui si è solo dilapidato il denaro pubblico tra incarichi, consulenze, affidamenti di lavori clientelari alle solite ditte ricorrendo alla continua procedura d’urgenza.
L’unica cosa urgente, a questo punto, è sbarazzarsi di un gruppo di potere che da tre lustri sta rovinando questa città, sfigurata e peggiorata sotto tutti i profili; dalla mancanza di sicurezza all’assenza di prospettive di lavoro; dall’imbruttimento estetico derivante dall’assenza di una politica per il decoro urbano, ad una cementificazione selvaggia che non ha risparmiato nemmeno i segni gloriosi della nostra storia archeologica; dal grave degrado ambientale all’assenza totale di vera socialità, con servizi essenziali quali la mensa scolastica o il trasporto disabili che vengono avviati ad anno scolastico quasi concluso.
Chi, come noi, esercita il ruolo dell’opposizione, ha il dovere di organizzare un fronte alternativo, fatto di persone per bene, che non si limitino a lamentarsi, salvo poi vendere se stessi e la propria dignità alla prima prebenda offerta; il fronte dell’opposizione sia il fronte della moralità, di chi sceglie in modo libero di ribellarsi al decadentismo imperante in cui una lobby di potere ha ricacciato la nostra città.
E’ un impegno difficile, che richiede passione civile e spirito libero; è un impegno che ha bisogno del contributo di tutti i sammaritani che alle lamentele sappiano far seguire la coerenza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico