Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Volley, Italgrafica: sconfitta per la prima di Narducci

NarducciMARCIANISE. Non basta il cambio dell’allenatore in casa SA-Italgrafica Marcianise per tornare alla vittoria, tutto secondo copione a Molfetta con i biancorossi del tecnico Avellis che si impongono per 3-0. Gara aperta solo nel primo parziale quando seppur sotto fino ad un massimo di 6 punti i marcianisani hanno saputo recuperare tenendo vivo il parziale fino alla fine quando però poi si è chiuso 25-23 in favore dei pugliesi.

C’è da dire che all’esordio il tecnico Narducci oltre che affrontare una signora squadra si è dovuto imbattere anche con gli infortuni visto che il laterale Pietro Di Meo giovedi in allenamento ha subito una infrazione al pollice della mano destra ed è ora “steccato” per immobilizzare l’arto e non è stato convocato così come il centrale Ottavio Ucci che alla vigilia della gara sempre in allenamento si è procurato una forte distorsione alla caviglia, al loro posto confermata la coppia De Rosas-Bonamici di banda mentre capitan Santoro in campo al posto di Ucci. Poco c’è stato da fare vista anche la giornata di grazia della coppia laterale formata da due giocatori illustri come l’argentino Kunda (tantissima A1 e A2 sulle spalle) e Bonati ex nazionale azzurro, i nuovi innesti dopo una sola gara di ambientamento e cioè Masini e Sciolaro hanno subito preso la maglia da titolare a scapito dei finora titolari Mazzarelli e La Gioia rispettivamente in regia e come libero. In casa Marcianise solo Scialò ha garantito una certa continuità di punti ma gli errori sono venuti soprattutto nei contrattacchi dove la squadra biancoazzurra non ha sfruttato al meglio le occasioni che si sono presentate. Bisognerà ora voltare subito pagina ed assimilato il nuovo credo messo in atto dal tecnico Narducci la squadra dovrà concentrarsi esclusivamente sullo scontro diretto in programma sabato prossimo alla “Novelli” di Marcianise con l’Avis Villa Igea Foggia già battuto a domicilio 3-2. Al giro di boa la squadra del presidente Raffaele Salzillo si presenta con 12 punti accumulati in 14 gare, quintultima posizione in condominio con Squinzano quartultima, subito dietro ad 11 Foggia e Galatina (unica a vincere tra le inseguitrici, tra l’altro solo al tie-breack) mentre a 10 resta Avellino. Lungimirante il presidente Salzillo a fine gara “Non avevamo la presunzione di pensare di vincere sul campo del Molfetta ma soltanto l’onestà di provarci – dichiara il massimo dirigente marcianisano – tra l’altro ci siamo presentati anche con due assenze pesanti ed in ogni caso va bene così. Sabato sarà fondamentale e non bisognerà cedere assolutamente punti, bisognerà vincere e con i 3 punti da cogliere assolutamente perché è una delle ultime 14 finali”.

Pallavolo Molfetta – SA Italgrafica Marcianise 3-0 (25-23 25-16 25-16)
PALLAVOLO MOLFETTA: Kunda (K) 16, Costantini 4, Masini 2, Scolaro (L) , De Mori 5, Bonati 11, Carelli 6, Ripa, Mazzarelli n.e. , La Gioia n.e. , Bruno n.e. , Di Iorio n.e.
All. Vito Avellis
SA ITALGRAFICA MARCIANISE : Bonamici 3, Panetto, Scialò 16, Sgueglia (L), Santoro (K) 4, Bonito 9, De Rosas 7, Picillo, Fin n.e, Bizzarro n.e.
All. Stefano Narducci
Arbitri Russo e Casalino di Lecce

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico