Sant’Antonio Abate - Lettere

Un premio raffigurante una botte legno ai capicarro

BotteMACERATA CAPANIA. Un premio raffigurante una botte legno è stato consegnato dai vertici dell’associazione Santantuono e le battuglie di pastellessa (Alfonso Munno, Mimmo Salzillo ed Enzo Capuano) a tutti e quindici i capicarro, protagonisti della festa di Sant’Antonio Abate.

La consegna è avvenuta ieri sera alla fine della sfilata. Lo stesso riconoscimento andrà agli Avion Travel questa sera quando in piazza San Martino si terrà l’atteso concerto.
Nelle foto si vede proprio il premio che sarà dato agli Avion Travel dal sindaco Luigi Munno, che riporta la scritta aggiuntiva “Grazie per averci onorati con la vostra presenza e la vostra musica” che non è presente sugli altri premi. Il premio è una botte di ceramica su base di legno, realizzata a mano dall’artista maceratese Stanislao Massaro, direttore artistico dell’Associazione Sant’Antuono & le Battuglie di Pastellessa. La raffigurazione scelta è un omaggio ad uno dei simboli iconografici più importante dei Bottari, la botte. Un successo senza precedenti quella avuto quest’anno dalla festa di Santantuono, tantissimi anche i visitatori giunti da tutta la Campania e stasera si chiude in bellezza con gli Avion Travel.
Abbiamo sempre stigmatizzato l’importanza dei vari leader dell’associazione, ma è giusto anche sottolineare l’operato di altri membri dell’Associazione “Sant’Antuono & le Battuglie di Pastellessa” che stanno dando tanto nell’organizzazione e nella buona riuscita della manifestazione: Gaetano Gagliardi – responsabile tecnico Associazione e dell’intera manifestazione; Luigi Zigurella – responsabile tecnico Associazione e dell’intera manifestazione; Stanislao Massaro – direttore artistico Associazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico