Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Italia dei Valori incontra Cipullo (Consorzio Asi)

CipulloMARCIANISE. Questa mattina alle ore 10.00 l’Italia dei Valori di Marcianise ha incontrato il Presidente del Consorzio ASI Caserta, Corrado Cipullo, per approfondire la variante al Piano Regolatore dell’ASI che dovrà essere approvata dalla Conferenza dei Servizi indetta dalla Provincia di Caserta il prossimo 12 Gennaio.

L’incontro si è reso indispensabile per la necessità di approfondire una tematica di importanza vitale per lo sviluppo dell’agglomerato industriale di Marcianise e per contribuire in maniera fattiva e concreta alla discussione che le forze politiche cittadine si apprestano a fare con la Triade Commissariale, la quale, in sede di conferenza dei servizi dovrà esprimersi sull’eventuale approvazione dello strumento urbanistico.
All’incontro hanno partecipato il Commissario Cittadino avv.Giuseppe Ferraro ed il responsabile delle attività produttive dell’IdV di Marcianise l’arch.Giuseppe Piccolo.
Il Presidente dell’ASI , unitamente al direttore geom.D’Andrea, si è reso immediatamente disponibile a fornire tutte le indicazioni e le delucidazioni del caso non trascurando di sottolineare l’impegno, la serietà e la responsabilità nella trattazione dell’argomento da parte della delegazione dell’IdV di Marcianise.
In particolare si è appreso che la variante al Piano ASI non interviene assolutamente sulla perimetrazione dell’area industriale di Marcianise né prevede ampliamenti (riduzione della fascia di rispetto di cui alla legge Galasso) così come negli ultimi giorni paventato dalla stampa locale e da alcuni partiti cittadini. La variante al Piano Asi è stata adottata dal Consorzio Asi qualche anno fa ed il Comune di Marcianise ha già avuto modo di pubblicarla all’Albo Pretorio per le eventuali osservazioni da parte della cittadinanza.
Tale variante è volta a riqualificare il tessuto industriale dotandolo di servizi e attrezzature necessari per il miglioramento del degrado in cui versa. L’approvazione dell’importante strumento urbanistico consentirà agli enti competenti di dotarsi di regole certe e chiare e superare l’empasse che al momento esiste per la decadenza dell’attuale piano regolatore ASI.
Pertanto nessun pericolo di ampliamento e/o individuazione di nuovi insediamenti industriali sul territorio di Marcianise già martoriato dalla presenza di fabbriche che non hanno fatto altro che aumentare i livelli di inquinamento atmosferico ma un progetto di riqualificazione che potrà tener conto dell’importante processo di trasformazione che l’area ASI di MArcianise sta vivendo grazie agli interventi del terziario avanzato realizzati ed in corso di realizzazione.
L’avv.Ferraro nel ringraziare il Presidente dell’ASI per la disponibilità manifestata ha dichiarato: “Và messo in evidenza l’importante lavoro fatto dal PD locale che ci ha dato la possibilità di approfondire un tema molto sentito dagli imprenditori e dalla nostra comunità ma và sottolineato che in questo momento nulla può osservarsi rispetto al piano adottato in quanto risultano decaduti i termini per le relative osservazioni. Peraltro osservazioni che già all’epoca della pubblicazione all’Albo Pretorio non sono arrivate per il fatto che la detta variante non interessa né ampliamenti né modifiche sostanziali dell’attuale agglomerato industriale di Marcianise. L’incontro con la Triade Commissariale lo riteniamo, comunque, un occasione per poter finalmente cominciare a dialogare con l’attuale governo cittadino e nella speranza che anche su altri temi possiamo dare il nostro umile e modesto contributo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico