Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Idv all’opposizione, Fattopace: “Ne prendo atto”

FattopaceCAPODRISE. Prendo atto della decisione del partito Italia dei Valori “-ha dichiarato il sindaco di Capodrise Giuseppe Fattopace dopo il passaggio all’Opposizione di Idv annunciato nel consiglio comunale di ieri dal consigliere Tony Conetta.

“Tutti sanno che non sono stato io personalmente a volere la rottura col partito Idv al quale ho fatto richiesta di indicarmi la persona che doveva rappresentare in giunta il partito stesso: a tale fine mi è stata fatta una proposta che io ho ritenuto inopportuna in quanto si trattava di nominare assessore una persona esterna alla città. Il mio intento era quello di arrivare ad una soluzione concordata mentre il partito di Idv si è limitato solo ad indicarmi chi dovevo nominare assessore e soprattutto in quali tempi”-ha sottolineato il primo cittadino che chiarisce quindi apertamente le sue ragioni e la sua posizione sulla vicenda di Idv. “Nonostante ciò con Idv la porta resta sempre aperta”- ha concluso il primo cittadino. Dichiarazione contenuta nelle comunicazioni del sindaco previste all’Ordine del Giorno del consiglio comunale. Il primo cittadino ha inoltre comunicato ufficialmente l’ingresso in giunta di Paola Pontillo nominata assessore alle Politiche sociali , Giovanili , dell’Infanzia e Pari Opportunità il giorno 23 dicembre. Un appoggio e sostegno alla Maggioranza che è stato frutto di un confronto politico e amministrativo. L’assessore Paola Pontillo ha inoltre presentato la mozione “Fermiamo la guerra: due popoli, due stati”in cui si chiede l’immediato “cessate il fuoco” nella striscia di Gaza e si impegna il presidente del consiglio comunale Pasquale Buanne a porre in essere tutte le azioni utili presso il governo nazionale affinchè ci sia il rispetto delle soluzioni Onu e il sostegno politico a tutte le iniziative che possano determinare una tregua stabile che veda di nuovo protagonista la parte moderata del popolo palestinese. Il vicesindaco Giovanni Capobianco ha poi proposto un emendamento in cui si propone di istituire un fondo a favore del popolo colpito dalla guerra e una commissione istituzionale composta da due consiglieri di Maggioranza e due di Minoranza per discutere di pace. La mozione è stata approvata all’unanimità. Nel Consiglio si è inoltre discusso di Urbanistica , Sicurezza, Piano Traffico e Ambiente: argomenti oggetto delle interrogazioni presentate dai consiglieri di Opposizione, interrogazioni seguite dalle rispettive risposte da parte della Maggioranza consiliare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico