Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Calcio a 5, ostica la trasferta con il Torrino

Salvatore LaurenzaMARCIANISE. Saltata la gara di sabato scorso per l’inagibilità del “PalaMoro” il Marcianise C/5 è tornato a lavorare come sempre in vista dell’ostica trasferta con il Torrino.

Per mister Marcelo Batista dopo l’addio di Sapinho aggregati stabilmente gli under 21 Domenico Armanno ed Emmanuel Pinna (entrambi a segno con la Roma) oltre a Consalter e Costa e l’unico a creare problemi di formazione è il laterale d’attacco Salvatore Laurenza, l’esterno marcianisano dopo la brutta botta rimediata nella gara interna con l’Archis Chieti ha saltato la trasferta di Putignano e lamenta ancora piccole noie alla caviglia destra, potrebbe quindi essere convocato e poi valutato a gara in corsa un suo eventuale inserimento.
Intanto la società del presidente Giovanni Sparaco dopo il preannunciato reclamo per causa di forza maggiore sta ufficializzando lo stesso in Lega per adoperarsi in merito alla ripetizione della gara. Dopo la buona prova a Putignano nonostante la sconfitta ora si cercherà di continuare su quella scia e magari portare a casa punti salvezza, ma si sa che certamente la trasferta romana non è alla portata nonostante la sconfitta rocambolesca dell’andata per 4-6 in una gara dominata per un tempo e mezzo dai biancoazzurri, i laziali tra l’altro scivolati ad otto punti dalla capolista Napoli Vesevo sono ancora di più arrabbiati dopo il pareggio esterno con l’Acqua & Sapone per 2-2 e quindi intenti a recuperare dopo il mercato faraonico operato per allestire una squadra ammazza campionato. Sarà assente il tecnico Daniele D’Orto fermato per un turno dal giudice sportivo dopo l’allontanamento subito durante la gara scorsa, occhio però ad un collettivo fenomenale che può contare si bomber Moreira e Pereira (13 gol per entrambi finora), e poi gli ex azzurri Cipolla e Ippoliti nonché i vari Paranà, Bernardi, Bachega, Corsini e via dicendo. 31 punti per il Torrino, società storica del fusa italiano con 2 scudetti e 5 Coppa Italia in bacheca, decisa ormai al grande salto punteggio frutto di 9 vittorie 4 pareggi e tre sconfitte per la squadra del presidente Cataldo Colosimo che vuole la A1 a tutti i costi, seppur con 8 punti di ritardo dal Napoli Vesevo di mister Ruscica o direttamente oppure attraverso i play-off.
n casa Marcianise si è consapevoli della durezza del match ma il tecnico Marcelo Batista vuole provarci “Loro sono di un’altra categoria mentre noi siamo una squadra molto giovane – dichiara il tecnico brasiliano – all’andata disputammo un’ottima gara ma l’espulsione a Gustavo complicò le cose e perdemmo di misura. La squadra è anche un po cambiata da allora e questa volta siamo anche in trasferta, è ovvio che non abbiamo nulla da perdere e provarci non costa nulla ma sarà tutto di guadagnato. Cercheremo l’exploit, veniamo da un brutto momento ed un eventuale risultato positivo rinfrancherebbe il morale di squadra ed ambiente”. Ore 16 palazzetto dell’Acqua Acetosa in Roma Torrino vs Marcianise C/5.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico