Maddaloni - Valle di Maddaloni

Scarico abusivo di rifiuti: tre arresti

i rifiuti scaricati abusivamenteMADDALONI. Continua l’impegno dei carabinieri per contrastare una grave piaga che affligge il territorio campano: lo scarico abusivo di rifiuti.

Nel pomeriggio del 17 gennaio i militari del Nucleo Operativo di Maddaloni hanno tratto in arresto Giovanni Palladino, operaio 44enne di San Felice a Cancello, e Rachid Harchid, operaio marocchino 43enne, con l’accusa discarico incontrollato di rifiuti ingombranti ovvero speciali.

da sin. Giovanni Palladino e Rachid HarchidI carabinieri stavano pattugliando alcune strade più isolate ai margini della strada provinciale 335, nell’area industriale. Avendo notato un furgone carico di rifiuti, i Carabinieri lo hanno osservato a distanza, quando hanno visto il mezzo accostarsi nei pressi di un’intersezione più isolata e i due occupanti che candidamente scaricavano tutto il contenuto del cassoneai margini della strada. A quel punto la pattuglia è intervenuta, ed alla vista dei militari i due uomini sono risaliti rapidamente sul mezzo e hanno tentato di allontanarsi; ma sono statirapidamente raggiuntie bloccati. Il carico era composto da imballaggi in materiale plastico di vario tipo, che costituiscono rifiuti speciali, anche se non pericolosi, ma per i quali la nuova normativa sullo smaltimento dei rifiuti prevede comunquel’arresto in flagranza.

I due uomini pertanto sono stati accompagnati in caserma e interrogati, dopodiché sono stati accompagnati presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere in attesa dell’udienza direttissima che sarà celebrata lunedì.

Silvestro SalzanoAltro arresto è stato compiuto nella mattinata di domenica 18 dai carabinieri della stazione di Valle di Maddaloni, che hanno messo in manette Silvestro Salzano, commerciante 41enne di Maddaloni, il qualestava viaggiando a bordo di un autocarro trasportando rifiuti. Il veicolo èstato incrociato da una pattuglia, che lo ha seguito e bloccato, dopodiché i Carabinieri hanno verificato il contenuto dell’autocarro, consistente in rifiuti speciali ferrosi di vario tipo, ehanno accertatoche il conducente non aveva alcuna licenza per questo tipo di trasporto.

In applicazione della nuova normativa sullo smaltimento dei rifiuti, Salzano è stato dichiarato in stato d’arresto, e anch’egli sarà processato con rito direttissimo nella giornata di lunedì.

Le foto del materiale sequestrato

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico