Italia

Catanzaro, 24enne legato e bruciato vivo: fermate tre persone

 CATANZARO. Potrebbe essere risolto a breve il giallo sul tentato omicidio di Cristian Galati, il giovane di 24 anni picchiato brutalmente e poi bruciato a Curinga, nel Catanzarese.

I carabinieri, grazie alle sue dichiarazioniprima delricovero in ospedale, hanno individuato e fermato tre persone. Da quanto si è appreso, sembra che tutti e tre conoscevano la vittima e uno di loro aveva da tempo dissidi con Galati. Nonè escluso che nel corso della giornata nei loro confronti possa essere emesso un provvedimento giudiziario, dopo una serie di riscontri investigativi. Intanto, restano gravi le condizioni di salute di Galati, che è stato operato da poco dai medici del policlinico di Bari che sono intervenuti per ridurre il forte ematoma alla testa. La prognosi è riservata e il giovane è in coma.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico