Italia

Annozero, Annunziata accusa Santoro: “Sei di parte”

Lite tra Lucia Annunziata e Michele SantoroScontro duro tra Lucia Annunziata e Michele Santoro durante la puntata di ieri sera di “Annozero”.

Il tema della serata, dedicato alla guerra nella striscia di Gaza tra israeliani e palestinesi, ha scatenato un vivace dibattito tra il conduttore e la giornalista che, dopo aver accusato Santoro di aver impostato il programma in chiave faziosa e sfacciatamente pro-palestinese, ha abbandonato lo studio. Il battibecco non è passato inosservato agli esponenti politici e soprattutto alla destra che ha sempre manifestato poca simpatia per Santoro e la sua trasmissione.

“

La Annunziata ha fatto bene, speriamo che ora anche a sinistra capiscano come funzionano le trasmissioni di Santoro”, ha affermato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Anche il presidente della Camera Gianfranco Fini ha espresso solidarietà a Lucia Annunziata e ha telefonato al presidente della Rai Claudio Petruccioli per denunciare che durante la trasmissione di Annozero di ieri sera “è stato superato il livello di decenza”. Sempre a Petruccioli l’ambasciatore israeliano in Italia Gideon Meir, ha inviato una lettera in cui attacca Annozero parlando di “spettacolo vergognoso che speriamo non si ripeta più”.

La diretta interessata, Lucia Annunziata, non ha voluto commentare e ha, semplicemente dichiarato: “Commenti? Non ne voglio fare. C’è una trasmissione, ognuno può rivederla e farsi la propria opinione”. Mentre il conduttore Michele Santoro, in risposta a tutti gli attacchi ricevuti dopo l’episodio di ieri, ha affermato: “In un paese normale il livello della decenza lo supera un presidente della Camera che, travalicando i suoi compiti istituzionali, interviene per richiedere una censura nei confronti di un giornalista che sta compiendo il suo dovere di informare l’opinione pubblica”.

Contro Santoro e la sua trasmissione si è schierato anche il ministro della Difesa, Ignazio La Russa: “Abbiamo parlato della vicenda anche a margine del Consiglio dei ministri se anche lei si alza e se ne va in una trasmissione televisiva, qualche problema di imparzialità in queste trasmissioni deve esistere”.

D’accordo con lui anche Fabrizio Cicchitto, capogruppo dei deputati Pdl: “Quanto avvenuto è gravissimo perchè ai telespettatori è stata data una informazione prodotta al di fuori dei più elementari principi deontologici del giornalismo. Sorprende constatare che al momento non ci sia ancora stato un atto di censura da parte dei vertici Rai”.

Diversa, invece, l’opinione di Manuela Palermi, direttore di Rinascita, settimanale del Pdci, che ringrazia Santoro: “Per la prima volta ha mostrato ai telespettatori italiani la tragica realtà di Gaza. Uno splendido e commovente Annozero condotto da un giornalista che fa il suo mestiere con bravura, coraggio e serietà. Patetica e imbarazzante la fuga di Lucia Annunziata, che ci ha invece mostrato l’altra faccia del giornalismo: quello asservito e politicista”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico