Italia

6 gennaio 1896, “fuga dal cinema” per l’arrivo del treno

il treno apparso nel film dei LumiereAccadde Oggi. “L’arrivèe d’un train en gare de La Ciotat” (L’arrivo di un treno nella Stazione di La Ciotat) resta nella storia come uno dei più articolati cortometraggi realizzato dai famosissimi fratelli Lumiere, Auguste e Luois.

L’opera viene realizzata nel 1895, naturalmente con i mezzi allora a disposizione, ma vi sono molte innovazioni rispetto al passato, ad esempio la completa autonomia dei personaggi filmati che entrano ed escono dalla scena senza una funzione specifica ed organica alla scena stessa. Il film, proiettato il 6 gennaio del 1896, pare che creasse una tale paura negli spettatori presenti che molti di essi all’arrivo del treno in stazione, fuggissero via dal luogo della proiezione. Si, vi parliamo di luogo della proiezione, perché per molti questo viene ritenuto il primo film proiettato, ma questo non risponde al vero visto che la pellicola non fa parte delle prime dieci messe in programma il 28 dicembre del 1895 nel Gran Cafè situato sul Boulevard des Capucines a Parigi, sempre dei fratelli Lumiere. In quel caso fu proiettato La Sortie de l’Usine Lumiere a Lyon, dove fu messa in scena l’uscita dalla fabbrica Lumiere a Lione degli operai addetti al lavoro. Le caratteristiche del filmato erano quelle di avere una durata di 50 secondi, essere in bianco e nero, muto, non esistevano veri e propri attori, visto che gli stessi erano rappresentati da passeggeri reali.

“L’arrivèe d’un train en gare de La Ciotat”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico