Italia

4 gennaio 1847, prima fornitura della Colt

Samuel Colt Accadde Oggi. Samuel Colt (1814-1862) fa la prima fornitura della pistola Colt, modello “Walker” del calibro 44, al governo americano il 4 gennaio del 1847.

E’ lui il fondatore della Colt’s Manufacturing Company, l’azienda che universalmente commercializzò la rivoltella forse più famosa al mondo. Meccanico ed ingegnoso, ma anche dotato di un fiuto per gli affari diventa da subito noto per le sue carabine e per i fucili Winchester a ripetizione manuale ( i famosi fucili a leva) che hanno fatto la storia dell’America. Nel 1835, lavorando coltpresso la Whitney, fabbrica di armi leggere, diede vita alla sua prima Colt. Nel 1836 brevetta la pistola a tamburo. Subito dopo produce la Paterson, storiche sono anche la Dragoon, la Pocket, la Navy. Tipica del Far West sarà poi la Single Action Army, la sua Colt M1911 resterà in dotazione all’esercito americano fino al 1985, allorquando viene sostituita dall’italiana Beretta (a telaio chiuso). Resta nella storia la donazione che Samuel Colt volle fare a Giuseppe Garibaldi, in occasione della spedizione dei Mille. Per l’occasione donò allo stesso Garibaldi 94 revolver e 6 carabine a tamburo. Incredibile che proprio uno di quei revolver tra le mani del colonnello Giuseppe Missori salvò la vita a Garibaldi durante la dura battaglia di Milazzo. Con queste parole Garibaldi ringraziava Colt per la sua donazione “…l’arrivo delle vostre armi verrà da noi salutata non soltanto come l’apporto inviato da un uomo di cuore a un popolo che combatte per i suoi diritti più sacri, ma come il potente sostegno morale della Grande Nazione Americana! Con devoto affetto, Giuseppe Garibaldi”.

“Dio creò gli uomini, Colt li rese uguali”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico