Italia

19 gennaio 1969, muore Jan Palach

Jan Palach Accadde Oggi. Non arriva a 21 anni la vita terrena di Jan Palach (Vsetaty, 11 agosto 1948 – Praga, 19 gennaio 1969), studente di Filosofia all’Università Carlo di Praga.

Partecipa attivamente a quella che tutti riconosciamo la “Primavera di Praga”, esperienza di rivincita di un popolo, quello cecoslovacco, represso dalle truppe e dalla politica dell’allora Unione Sovietica. Il 16 gennaio del 1969, in piena crisi ceca, Jan si porta in Piazza San Vencelao, al centro della città di Praga , si cosparge di benzina sulle scale del Museo Nazionale e si da fuoco. Vivrà per altri 3 giorni, poi il 19 muore. Il 25 gennaio si tengono i suoi funerali ai quali partecipano circa 600mila persone. Altri sette studenti si uccideranno nelle ore che seguono la sua morte. Resta un esempio, contraddittorio, ma forte, della sofferenza di quei popoli in un momento molto particolare della propria storia.

“Jan Hus di nuovo sul rogo bruciava all’orizzonte del cielo di Praga…” dalla Primavera di Praga di Francesco Guccini

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico