Matese

“L’Occidente Plurale” di Paolo Janni

Paolo JanniPIEDIMONTE MATESE. Sabato 10 gennaio, alle ore 17, presso la Biblioteca diocesana San Tommaso D’Aquino, Sala del Fondo Antico, sarà presentato il libro “L’Occidente Plurale: gli Stati Uniti e l’Europa nel XXI secolo”, di Paolo Janni, …

… diplomatico italiano di lungo corso (è stato ambasciatore d’Italia in parecchi Paesi europei, africani e negli Stati Uniti) nonché docente di storia e ‘European integration’ alla Catholic University of America di Washington. I lavori saranno aperti da un saluto introduttivo di S.E. monsignor Pietro Farina, Vescovo della Diocesi di Alife – Caiazzo, seguito da interventi di: Maria Elisabetta de Franciscis, Docente di Diritto Pubblico Americano presso la Facoltà di Scienze Politiche, Università degli Studi Federico II di Napoli, e Leonardo Saviano, docente di Storia delle Dottrine Politiche presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi Federico II di Napoli. Coordina la discussione Michele Petrucci, componente del Comitato Tecnico Scientifico dell’Istituto “Montecelio” per la Comunicazione, Roma. Sarà presente l’autore: l’Ambasciatore Paolo Janni. Il collasso del comunismo e la dissoluzione dell’URSS, la fine del mondo bipolare e l’egemonia americana, l’esplosione delle culture come ingredienti primordiali della politica internazionale, hanno portato allo scoperto le vecchie differenze tra le società delle due sponde dell’Atlantico. L’abitudine degli Europei a giudicare il retaggio culturale e morale degli americani attraverso il prisma della loro esperienza storica e la perdurante fede degli Americani sull’applicabilità universale del loro modello di vita hanno ancor più appesantito il dialogo transatlantico e contribuiscono, cumulativamente e perversamente, ad alterare il contenuto delle relazioni euro-americane. L’Occidente esiste ancora, ma è tornato ad essere plurale. America ed Europa sono le due parti di uno stesso Occidente, ma in un rapporto ineguale nel quale la supremazia militare degli Stati Uniti e le ambizioni americane di salvare il mondo da se stesso contrastano con gli istinti post-moderni degli Europei. L’importanza dell’opera letteraria è comprovata anche dalle sue precedenti presentazioni, avvenute a: Milano, dall’Università Cattolica; Roma, dal Centro di Studi Americani; Napoli, dall’Istituto di Studi Filosofici; Lugano, dalla storica libreria Melissa; Washington, dalla George Mason University.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico