Matese

Idv al Pdl: “Accuse subdole alla maggioranza”

Italia dei Valori PIEDIMONTE MATESE. Italia dei Valori di Piedimonte Matese, nel prendere atto che continua imperterrita e stucchevole l’azione per un verso squallidamente denigratoria e dall’altra francamente sterile e propagandistica del coordinamento cittadino di Fi-Pdl, …

… puntualizza quanto segue: “… di non essere stati né il partito di Idv né il consigliere comunale dottor Emilio Iannotta informati del manifesto di Piedimonte Democratica, utilizzato artatamente dal coordinamento cittadino del Pdl per accusare in modo generico e subdolo i consiglieri di maggioranza di malafede e falsità;

– di non essere il partito dell’Italia dei Valori omologato alle direttive di alcuno, come testimoniato dalle posizioni assunte in Consiglio Comunale dove il consigliere Iannotta non ha mai rinunciato al suo contributo di indirizzo e di controllo, talvolta in disaccordo con il resto della maggioranza, nel pieno rispetto delle prerogative del massimo organo istituzionale, del programma di Piedimonte Democratica e degli interessi della cittadinanza tutta;

– di essere invece impegnato seriamente il partito dell’Italia dei Valori di Piedimonte Matese ad assicurare il contenimento dei costi dei servizi, la loro continuità ed efficienza e la fruizione degli stessi da parte di tutta la cittadinanza. In piena trasparenza e con le mani libere. Non a caso sul tema delle bollette idriche e del servizio idrico integrato il dottor Emilio Iannotta ha sollecitato proprio nella massima sede istituzionale un Consiglio Comunale monotematico e aperto al contributo e alle sollecitazioni dei cittadini che affronti a 360 gradi la tematica. Anche per verificare eventuali responsabilità ed omissioni che nel tempo hanno determinato un servizio nei fatti precario, disomogeneo e dai costi francamente esagerati;

– infine, viene naturale per Idv e forse per i cittadini porsi una semplice domanda: perché il gruppo consiliare di minoranza del Pdl, che pure mostra tanta attenzione sul tema acqua e bollette idriche, non ha assecondato la richiesta del consigliere Iannotta di un Consiglio Comunale sul tema? Per timore di essere omologata ad Idv o perché non può agire con trasparenza e con le mani libere?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico