Matese

Convegno “Rischio cardio nel paziente iperteso”

Rischio cardioPIEDIMONTE MATESE. Sabato 24 gennaio alle ore 9,30, nella Sala Convegni di Athena Villa dei Pini, sita in Via Matese, 42, a Piedimonte Matese, si terrà un Convegno su “La gestione del Rischio cardio e cerebrovascolare nel paziente iperteso”.

Responsabile scientifico del Meeting è il Dott. Alessandro Landolfi, ad introdurre i relatori e moderare il simposio saranno il Prof. E.Melaragno e il Dott. P. Simonelli, presidenti rispettivamente dell’IRCCS Ne uromed e della Clinica Athena. Tra le relazioni che saranno presentate è di rilievo quella del Prof. Giuseppe Lembo, Ordinario della Facoltà di Medicina dell’Università “La Sapienza” di Roma e Primario all’IRCCS Neuromed di Pozzilli. In aparticolare, il Prof. Lembo si soffermerà sulla gestione del paziente iperteso per la prevenzione del rischio cardio e cerebrovascolare e presenterà i dati raccolti dal suo gruppo di ricerca sulla prevenzione di patologie cardiovascolari nel territorio molisano. Interverranno inoltre il Dott. Carmine Vecchione, Responsabile dell’Unità Stroke Unit dell’IRCCS Neuromed, la Dott.ssa Antonella Notte ed il do tt. Giulio Selvetelli, cardiologi nello stesso istituto, che analizzeranno il danno d’organo nelle varie forme cliniche, associato all’ipertensione arteriosa. Lo scopo del meeting è quello di attivare nell’alto casertano una campagna di “informazione e prevenzione” del rischio cardio e cerebrovascolare nel paziente iperteso. A tal fine si ricorda che le malattie vascolari rappresentano la principale causa di morte nel mondo e la principale causa di disabilità. Pertanto, una migliore comprensione del rischio legato all’ipertensione arteriosa ed un adeguato trattamento potrebbe ridurre l’incidenza delle malattie cardio e cerebrovascolari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico