Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Un altro rinvio del Consiglio comunale: critiche dal Pdl

Daniele PapararoCASTELVOLTURNO. “La maggioranza da oltre cinque mesi è compatta solo nel programmare e studiare le sue assenze in consiglio comunale”.

Lo afferma l’esponente del Pdl Daniele Papararo, alla luce del rinvio, su proposta del capogruppo del Partito Democratico, della seduta del consiglio comunale a data da destinarsi. “La città di Castel Volturno – continua Papararo – in un momento così difficile e delicato politicamente, economicamente e socialmente, si ritrova per l’ennesima volta abbandonata dal primo cittadino che privilegia la sua funzione professionale che svolge a Brescia al ruolo di Sindaco di Castel Volturno. Il territorio è privo di qualsiasi programmazione: fumata…. nera per il piano commercio e non ci sono prospettive positive per il futuro; fumata… nera per il Puc strumento che manca al nostro territorio da sempre che consentirebbe una corretta pianificazione del territorio e al tempo stesso la legalizzazione dell’esistente. Il non decidere dell’Amministrazione sta penalizzando una intera cittadinanza e sta minando seriamente lo sviluppo di questo territorio in tutti i suoi settori. Gli imprenditori che investono sul nostro territorio sono sempre più disorientati dall’immobilismo di questi amministratori. I giovani di Castel Volturno di fronte ad una realtà sociale ed economica così depressa e priva di prospettive sono costretti a cercare le proprie fortune altrove. Chiediamo al Sindaco e alla sua maggioranza lo scioglimento anticipato di questa amministrazione restituendo al popolo il diritto di essere arbitro del proprio futuro con l’indizione di nuove elezioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico