Napoli Prov.

Nuova Dc: “Castelvolturno rischia dissesto finanziario”

Municipio di Castel VolturnoCASTELVOLTURNO. Per l’esponente della Nuova Dc Daniele Papararo, la
situazione finanziaria del Comune di Castel Volturno “non è delle più felici, se non si adottano correttivi
strutturali immediati
si rischia da un momento all’altro il dissesto finanziario”.

“Per rendere più concreto
quello che stiamo dicendo,

continua il delegato al congresso costituente del Popolo della Libertà – è sufficiente rilevare che poter
corrispondere lo stipendio di dicembre scorso ai dipendenti comunali
l’amministrazione è dovuta ricorrere al fondo di riserva. Per una spesa fissa
ed ordinaria l’amministrazione ha prelevato fondi che invece dovrebbero essere
impegnati solo in casi di emergenza per eventi straordinari. A questo si
aggiunge che il Comune ha centinaia di creditori che non riesce a pagare perché
non ha liquidità di cassa. E non ha liquidità perché non riesce a trasformare
in entrate effettive alcune entrate “teoriche” previste in bilancio. Ma vi è di
più: se tutti i creditori decidessero di notificare i decreti ingiuntivi al
Comune di Castel Volturno, allora il dissesto sarebbe inevitabile. L’incapacità
amministrativa dell’Amministrazione Nuzzo è oramai sotto gli occhi di tutti, la
Giunta Nuzzo è delegittimata di fatto, non ha più il sostegno del popolo di
Castel Volturno. Il Sindaco deve dichiarare finita l’esperienza amministrativa
e consentire al popolo di Castel Volturno di tornare alle urne e voltare pagina”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico