Caserta

“Strade sicure”: partono i paracadutisti, arrivano i fanti aeromobili

fanti aeromobiliCASERTA. Martedì 13 gennaio, con inizio alle ore 11, all’interno della Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare, sita nei pressi della Reggia di Caserta, nell’ambito del normale avvicendamento operativo, …

… avrà luogo la cerimonia ufficiale del passaggio di consegne tra i paracadutisti del 186° Reggimento “Folgore” ed i fanti del 66° Reggimento Aeromobile “Trieste”, facente capo alla Brigata Aeromobile “Friuli”. Dopo più di cento giorni di incessante e fruttuosa attività nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”, condotta nell’Agro Aversano e lungo il litorale Domitio, alla presenza del Comandante del 2° Comando delle Forze di Difesa, Generale di Corpo d’Armata Francesco Tarricone, Comandante dell’Operazione “Strade Sicure”, il Tenente Colonnello Aldo Zizzo, Comandante del 186° Reggimento Paracadutisti “Folgore” passerà la responsabilità della condotta dell’Operazione sul terreno al Colonnello Giuseppe Levato, Comandante del 66° Reggimento “Trieste” della Brigata Aeromobile “Friuli”. Saranno presenti alla Cerimonia Autorità Civili e Militari e i Vertici delle Forze di Polizia. Il 66° reggimento fanteria aeromobile “Trieste” trae le sue origini dal 66° reggimento fanteria costituitosi nel 1862, ed ha il suo battesimo del fuoco durante la terza guerra d’indipendenza nella battaglia di Custoza. Durante la seconda guerra mondiale partecipa, in Africa settentrionale, alle più aspre battaglie di Akarit, Mareth, Enfidaville e Takrouna. Nel 1980 il battaglione interviene a favore delle popolazioni colpite dal terremoto in provincia di Salerno, meritando la Medaglia di Bronzo al Valore dell’ Esercito. Nel 1983 è impiegato in Libano con il contingente italiano. Nel 1992 è il primo reparto a partecipare alla operazione “Vespri Siciliani“. Due anni dopo partecipa all’operazione “Ibis” in Somalia. Partecipa, inoltre, nell’ operazione “Constant Forge“ in Bosnia Herzegovina, all’operazione “Joint Guardian” in Albania ed all’operazione “Joint Guardian“ in Kosovo. Poi è di nuovo utilizzata nel 2002 la nell’operazione “Amber Fox” in Macedonia e nel 2003 all’operazione “Joint Forge” in Bosnia. NEL 2004 il reggimento partecipa all’operazione “Antica Babilonia” in Iraq meritando la Medaglia di Argento al Valore dell’Esercito e nel 2007 nell’operazione “ISAF” in Afghanistan, ripetuta nel 2008. In tale occasione, il sindaco della municipalità di Herat ha conferito la Cittadinanza Onoraria al reggimento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico