Caserta

Rispetto del verde pubblico, concorso per le scuole casertane

 CASERTA. “Verde e(‘) vita. Cerchiamo l’accento” è il singolare titolo del concorso organizzato dall’Assessorato al Verde Pubblico, in collaborazione con gli assessorati alla Pubblica Istruzione e alla Cultura, …

… al quale potranno partecipare classi o gruppi di classi di bambini della Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di 1° grado presenti nella città di Caserta.

“Sono certo – ha spiegato l’assessore Ciro Carnevaleche l’iniziativa riscuoterà un grande successo. Questo Assessorato è convinto assertore dell’importante ruolo che la scuola ha nella formazione dei ragazzi ed è per questo motivo che ha deciso di istituire un concorso di idee per l’educazione, il rispetto, la cura, ed il recupero del verde. Per il titolo del concorso abbiamo giocato un po’ con le parole, certi di poter trovare alla fine, grazie all’entusiasmo dei docenti, dei loro dirigenti e soprattutto degli studenti che parteciperanno, ‘l’accento smarrito’ e concludere che ‘Verde è Vita’”.

Ciascun istituto, nella persona del dirigente scolastico, dovrà presentare domanda di partecipazione al concorso entro il 9 febbraio 2009 secondo le modalità previste dal bando consultabile sul sito internet www.comune.caserta.it

Il progetto potrà riguardare: l’adozione di uno spazio verde pubblico; la realizzazione di una zona verde, lì dove la scuola disponga già dello spazio apposito; la redazione di un giornalino; la realizzazione di un film sul tema; la stesura di un componimento in prosa o in rima; l’allestimento di una mostra fotografica e/o grafico pittorica; una rappresentazione teatrale;altra performance a libera scelta. Il termine ultimo per la presentazione dei lavori è fissato per il 20 maggio 2009.

La premiazione si svolgerà domenica 31 maggio, alle ore 10.30, nella sala conferenze del Belvedere di San Leucio. A tutti gli istituti che avranno aderito all’iniziativa saranno rilasciati attestati di partecipazione. Ai vincitori (classe o gruppo di classi) sarà attribuito un premio di 5mila euro così suddiviso: 3mila euro per acquisto di materiale e/o sussidi didattici; 2mila euro per viaggio d’istruzione da concordare con il capo d’istituto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico