Caserta

“Macchina da presa”, il programma del mese di gennaio

Macchina da Presa CASERTA. Il 7 gennaio è ripresa l’attività dell’associazione Macchina da Presa per l’anno 2009.

Questo è il programma del consueto ciclo di incontri-dibattiti organizzati su temi cui sono legati i film selezionati dalla ns. commissione cinema, dai soci e da personalità della cultura.

PROGRAMMA MESE DI GENNAIO 2009

Mercoledì 14

“ecologia ed ambiente”

Proiezione del film documentario “il popolo migratore” di Jacques Perrin, Jacques Cluzaud, Michel Debats, (Francia 2001) Durata 92 minuti.

Un viaggio attraverso il mondo degli uccelli migratori. Chi sono, dove vanno e perché ogni anno percorrono le stesse migliaia di kilometri per raggiungere le loro destinazioni al cambio delle stagioni, sfidando ogni sorta di pericolo e di intemperie. Il documentario porta lo spettatore alla scoperta di un pianeta libero e senza confini..

A seguire conversazione con Matteo Palmisani, coordinamento regionale Lega Italiana Protezione Uccelli (LIPU).

Mercoledì 21

“il film dell’ospite”

Proiezione del film “Fahrenheit 451” di François Truffaut (Gran Bretagna 1966 – UNIVERSAL) con Oskar Werner e Julie Christie Durata 112 minuti

In una società del futuro, disumana e dispotica, tutti i libri sono fuorilegge. I pompieri hanno il compito di trovarli e bruciarli tutti. Montag, capo di una centrale operativa di pompieri, scopre la bellezza della lettura e lotta invano per distruggere il sistema che vieta il possesso di libri. Finirà per fuggire dalla società e rifugiarsi in una comunità di uomini libro che imparano a memoria, per salvarli dalla morte, i libri più diversi della storia umana.

Intervengono: Enzo De Rosa, Andrea Ianniello e Carlo Minganti dell’associazione liberalibri Caserta

Durante la serata si raccoglieranno libri per la costituzione di una biblioteca scolastica itinerante.

Mercoledì 28

“il film del socio”

Proiezione del film “il palloncino bianco” di Jafar Panhai. Con Mohsen Kalifi, Aida Mohammadkhani .Titolo originale Badkonak-e sefid. (Iran 1995) durata 85 min.

Teheran. Una bambina ottiene dalla madre una banconota per comprarsi un pesciolino bianco striato di rosso che ha visto in un negozio. La banconota, ottenuta con fatica, finisce in un tombino. Non sarà facile recuperarla. Diretto dall’esordiente Panahi (classe 1960) – allievo di Abbas Kiarostami, il più creativo regista del cinema iraniano – è un film poetico e, in un certo senso, minimalista. Una favola realistica che, attraverso una storia semplice, suggerisce riflessioni profonde sul cinema e sulla vita. Premio Caméra d’or al Festival di Cannes 1995.

Presenta il film il socio Maria Santacroce

**********

Gli incontri si tengono tutti i mercoledì sera alle ore 21,00 in punto presso Officina Teatro coop. Mutamenti, Viale degli Antichi Platani 28 San Leucio Caserta (0823.363066).

L’ingresso è riservato esclusivamente ai soci in regola con il pagamento della quota di iscrizione.

E’ ufficialmente aperta la campagna tesseramento all’associazione per l’anno 2009

Possono iscriversi tutti coloro che ne condividono le finalità e gli scopi qui di seguito brevemente sintetizzati:

sviluppare l’approfondimento culturale dei soci relativamente all’arte e, in particolare, alla cinematografia mondiale;

sviluppare attraverso il mezzo cinematografico la conoscenza delle diversità culturali ed economiche, in particolare dei paesi in via di sviluppo;

favorire una cultura attenta all’interazione con le specificità territoriali ed aperta alla ricerca ed alla diffusione di stimoli da propagare anche organizzando seminari di studio per i giovani in età scolare.

La quota di iscrizione per l’anno 2009 è stata fissata in € 15,00 (euro quindici); per i soci ARCI e MUTAMENTI la quota è ridotta a € 10,00 (euro dieci).

Al solo scopo di coprire i costi degli incontri del mercoledì, ai soci viene chiesto un contributo di partecipazione pari a € 2,50 (euro due e mezzo).

L’associazione, come per gli anni passati, organizzerà iniziative di carattere culturale, secondo un calendario che sarà man mano pubblicizzato. I soci sono pregati di fornire suggerimenti e proposte in tal proposito.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico