Caserta

Il centro danza “Arabesque” al Teatro Verdi di Salerno

 CASERTA. Lunedì 19 gennaio, ben sei allievi del Centro Arabesque saranno a Salerno al Teatro Verdi impegnati nella manifestazione “Tutti in scena”, con la direzione artistica di Luigi Ferrone, primo ballerino del teatro San Carlo.

La manifestazione ha preso il via dalla sede di Arabesque il 14 dicembre scorso con la prima selezione di giovani promesse della danza dove sono stati selezionati per il Centro Arabesque: Roberta De Rosa, Vincenzo Carpino, Camilla Rega, Martina Fasano, Katia Marocco e Matthia Sorrentino. Dopo un periodo di prove e successive selezioni, danzeranno insieme  a danzatori di tutta la regione in diverse coreografie di Luciano Cannito. L’allievo Vincenzo Carpino, per le sue doti particolari, danzerà anche un assolo su coreografia di Fabio Gison. La serata si prospetta molto interessante per la partecipazione di tutti i massimi esponenti della danza italiana. Ci saranno l’Accademia di Danza, il Teatro San Carlo, il Teatro dell’Opera, ed il Teatro Alla Scala che parteciperanno sia con gli allievi che con alcuni danzatori solisti. Il tutto è sempre opera di Annamaria Di Maio, che dà sempre la sua disponibilità sia ad accogliere a Caserta, presso la propria sede, iniziative come questa che sicuramente offrirà ai giovani casertani un’esperienza e un’occasione per essere visti; sia la propria personale adesione e collaborazione a progetti della indiscussa valenza. I giorni 23 e 24 gennaio si terrà un seminario di danza contemporanea con Eugenio Buratti. Il 31 gennaio e 1 febbraio ci sarà un corso di perfezionamento di danza classica tenuto da Sonia Villani. Il 2 e 3 febbraio prenderà il via un nuovo progetto di Arabesque “Campania, Centro del Mediterraneo” e sarà a Caserta Arturo Cannistrà per iniziare a montare delle nuove coreografie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico