Caserta

Fibra ottica e Wireless, approvato progetto Cbl

 CASERTA. La giunta comunale di Caserta ha approvato oggi lo studio di fattibilità dell’intervento denominato “Cbl Caserta- Città cablata” …

… che sarà presentato al Parco Progetti Regionale al fine di ottenere l’ammissione a finanziamento dell’intero importo necessario per la realizzazione del progetto, pari a 9.049.834 euro. Lo studio di fattibilità ha lo scopo di fornire un’idea progettuale per una rete telematica cittadina che supporti una elevata capacità di banda, tale da permettere a cittadini e imprese della Città di Caserta di accedere a tutta una serie di servizi che ad oggi sono il nucleo fondante di un moderno sistema economico e sociale. “In particolare, il progetto Cbl – ha spiegato l’assessore alla Comunicazione e Innovazione tecnologica Ubaldo Greco – ha lo scopo di fornire infrastrutture di reti locali di Telecomunicazioni con tecnologia in Fibra Ottica a larghissima banda e Wireless a larga banda connesse alla rete pubblica di comunicazione. Il progetto nasce dalla convinzione che la realizzazione di una infrastruttura di rete a supporto delle trasmissioni multimediali, nonchè delle informazioni su tutto il territorio locale, possa garantire alla cittadinanza uno strumento di sviluppo ed innovazione economica, sociale e culturale”. Tra gli obiettivi inseriti nella sintesi del progetto figurano: la gestione unitaria dell’infrastruttura di rete di telecomunicazione comunale che consenta un risparmio ed una razionalizzazione della spesa pubblica; la creazione di una struttura centralizzata che in prospettiva rafforzi la cooperazione economica e sociale tra le industrie, gli enti pubblici ed il settore terziario, consolidi le sinergie, favorisca investimenti condivisi, sviluppi interventi e servizi unitari a favore del territorio; dotare il Comune di Caserta di una rete che sia tecnologicamente avanzata e che risponda alle esigenze di modernizzazione richieste dalle nuove politiche comunitarie e che al tempo stesso sia aperta in modo efficace e concreto alle esigenze di cittadini ed imprese.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico