Caserta

Al Vescovado presentazione del libro su “Morte cerebrale”

Cittadinanzattiva CASERTA. Mercoledì 14 gennaio, ore 18, nella Biblioteca del Seminario Palazzo del Vescovado, in via del Redentore, le Associazioni “Gli amici di Eleonora” onlus e Cittadinanzattiva – Tribunale per i Diritti del Malato, …

… dopo la buona riuscita e l’alta partecipazione riscontrata alle Settimane dei Risvegli, realizzate tra ottobre e dicembre 2008 in varie province campane, presentano, in collaborazione con l’Istituto di Scienze Religiose San Pietro di Caserta, il libro del professor Paolo Becchi “Morte cerebrale e trapianto di organi”. Con questa iniziativa comincia la programmazione delle attività del 2009 che contempleranno convegni, giornate di riflessione, tavole rotonde ed eventi tutti tesi a sensibilizzare sui temi del coma, della bioetica, del testamento biologico, dell’eutanasia.

La “morte cerebrale totale” è una definizione scientifica attendibile della morte? Una persona il cui cervello ha smesso irreversibilmente di funzionare è già un cadavere? Il volume del professor Becchi, ordinario di filosofia del diritto università di Genova, cerca di offrire una risposta a questi ed altri inquietanti interrogativi. Vengono presentate e discusse diverse posizioni sia in ambito medico-scientifico, sia in ambito filosofico, tutte peraltro convergenti nel mettere in evidenza come la nuova definizione della morte sia stata soprattutto un abile escamotage: quello di definire morti esseri umani che di fatto ancora non lo sono, in modo da legittimare il prelievo a cuore battente dei loro organi.

Parteciperanno, oltre all’autore, Don Nicola Lombardi, direttore istituto di scienze religiose San Pietro di Caserta; il professor Luigi Di Santo, Università degli studi di Cassino; il dottor Claudio Lunghini, associazione gli Amici di Eleonora; il dottor Paolo Miggiano, associazione Cittadinanzattiva Onlus – Tribunale per i Diritti del Malato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico