Carinaro

Torre Campanara, rinviato sopralluogo della Sovrintendenza

Torre CampanaraCARINARO. “Non è la prima volta che la Soprintendenza è sinonimo di distrazione della cultura della conservazione. Qualcuno a Carinaro potrebbe esserne fiero, io no, noi del Pdl no”.

Lo afferma l’esponente cittadino del Pdl ed esperto di beni culturali Giuseppe Zampella, che ritorna sulla questione della ristrutturazione della torre campanara, simbolo della comunità di Carinaro, e sul sopralluogo presso la stessa da parte della Sovrintendenza, chiesto a gran voce proprio da Zampella al fine di ottenere la certificazione d’interesse culturale del monumento, ma rinviato nei giorni scorsi.

“Il sopralluogo doveva avvenire venerdì 23 gennaio, alle ore 11.30, ma è stato rinviato a data da destinarsi dopo che si è saputo pubblicamente. Perché? Cosa è successo? E’ ora che ognuno scopra le proprie carte: l’idea che esista qualcosa che potrebbe essere un gioiello dell’arte europea a Carinaro, si parla di fondazione normanna della Torre e quindi qualcosa che abbia una storia, una memoria storica, una storia dell’arte, forse dà fastidio a qualcuno. Non voglio entrare nel merito del rinvio del sopralluogo ma la cosa lascia perplessi”. Zampella poi sottolinea come “il sindaco Mario Masi si nuove nella mia stessa direzione e cioè a favore della tutela del patrimonio culturale, come testimonia l’idea di acquisire il Palazzo Ducale e la creazione di un nuovo bene culturale previsto dal Puc: il parco agricolo e la cultura urbana del decoro e della qualità urbana dell’architetture; il cimitero ‘civile e democratico’ di Vargas e, non ultimo, il vincolo perequativo comunale ineccepibile sulla concessione edilizia della Torre. Se è vero, – conclude Zampella – com’è vero, che i cittadini sono gli eredi e i proprietari del patrimonio culturale, tanto nel suo valore materiale quanto nel suo valore simbolico e metaforico della sua memoria storica come segno di appartenenza, allora ne consegue, come dice il professore Settis, che il valore civico è più importante e ad esso deve essere subordinato ogni altro valore limitando la proprietà privata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico