Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Il team della Finlandia si allena al Poligono “Falco”

Ennio FalcoCAPUA. Quando sport fa rima con turismo e, ovviamente, con economia. Basta far riferimento per conferma all’attività ospitata in questi giorni da uno degli impianti sportivi di più importante richiamo, anche a livello internazionale, operanti in provincia di Caserta, …

… e cioè il poligono di tiro a volo “Falco” di Sant’Angelo in Formis, che da questo punto di vista ha iniziato il nuovo anno alla grande. Difatti, oltre ad essere stato nello scorso week end sede della prima prova del campionato italiano invernale della specialità skeet con la partecipazione di oltre 150 tiratori provenienti da varie regioni, il poligono Falco è stato scelto da una squadra nazionale della Finlandia per uno stage di allenamento di circa un mese. In un periodo di blocco delle attività all’aperto nei paesi scandinavi, dove c’è ghiaccio e neve, i team più importanti si trasferivano nell’isola di Cipro per proseguire la preparazione. Stavolta, invece, la squadra di skeet finlandese ha scelto l’impianto casertano e per quattro settimane circa una decina tra atleti e accompagnatori soggiorneranno in un hotel di Triflisco, svolgendo un intenso programma di prove di tiro sui vicini campi prospicienti il fiume Volturno. A loro disposizione il tecnico casertano Giampiero Malasomma, peraltro commissario tecnico della nazionale di tiro a volo del Libano.

“La Finlandia – spiega Ennio Falco, patron del complesso sportivo, noto in tutto il mondo per le sue imprese sportive – è una nazione con grandi specialisti: ricordo che ad Atene l’azzurro Benelli vinse l’oro nello spareggio proprio contro uno scandinavo e a Pechino una finlandese ha vinto l’oro nella specialità double trap. E siamo in contatto con il nostro comprovinciale Roberto Scalzone, già azzurro nella specialità fossa come l’indimenticabile papà Angelo, oro a Monaco, per uno stage con le squadre giovanili del Quatar, di cui è stato confermato commissario tecnico”. “Una grande opportunità per ribadire il ruolo che svolge lo sport in Terra di Lavoro anche per il turismo e l’economia. – aggiunge il presidente del Comitato Provinciale Coni Michele De Simone, che ha presenziato alla prova del campionato tricolore rivolgendo il benvenuto agli ospiti finlandesi –E’ un settore tutto da scoprire, dalle enormi potenzialità: basterebbe avere dagli Enti locali le garanzie di qualche incentivo per ampliare le opportunità offerte al turismo ed all’economia attraverso i grandi eventi sportivi. Purtroppo, nell’attuale fase di crisi, le società sportive trovano sempre meno disponibilità da parte delle istituzioni, che, invece, dovrebbero puntare su investimenti veramente produttivi, il cui riscontro, specie nel settore del terziario, come quelli di cui parliamo, è facilmente riscontrabile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico