Campania

“Sorridi all’American Circus” con la Croce Rossa Italiana

American CircusNAPOLI. Un tendone, tanti colori, artisti ed
animali, acrobati e clown, un’arte antica: tutti al servizio di un sorriso, che
vuole e può nascere anche sul viso dei meno fortunati.

Anche quest’anno,
infatti, si rinnova l’impegno della Croce Rossa Italiana, Gruppo Pionieri di
Cardito, verso i collettivi vulnerabili: anziani, disabili e giovani disagiati
cui troppo spesso viene negata la possibilità di una gioia, di un sorriso, di
un momento di serenità.

E’ questa la magia nella magia dell’iniziativa “Sorridi all’American Circus con la CRI”,
appuntamento fisso sin dal 2003; questa magia apre l’anno di solidarietà dei
Pionieri della Croce Rossa Italiana, giovani impegnati in iniziative dal largo
e profondo impatto sociale, e fa seguito alle iniziative di solidarietà
dell’Epifania.

Il Comitato Locale di Frattamaggiore e il Gruppo di Cardito,
infatti, per vocazione vicini nelle proprie attività a problematiche di tipo
sociale che coinvolgono strati più deboli della popolazione,hanno trovato piena
disponibilità e collaborazione nell’“American Circus”, che ha gentilmente
offerto 50 posti gratuiti per questo nobile fine, nello spettacolo delle ore 17
del prossimo 15 gennaio al Magic World di Licola (Napoli).

Quale occasione
migliore di una visita al Circo per trascorrere una giornata ricca di allegria
e fantasia attraverso la magia e la serenità che solo i numeri di artisti
depositari di un’arte tanto antica possono dare? Un’arte magistralmente
interpretata dall’American Circus, che ha avuto successo anche in Europa fin
dal 1958, ed attualmente trova un grande esponente in Flavio Togni, il cui nome
già rivela la grande tradizione che è alla base degli spettacoli offerti, ed è
vincitore di numerosi “Clown d’oro”, gli Oscar del Circo.

Numerosissime
sono state le adesioni pervenute al Gruppo Pionieri Cardito (Gruppo Promotore e
Segreteria Organizzativa), ed iniziative del genere, cui la stessa Croce Rossa
si presta non solo a livello locale, sono da ritenersi necessarie per far sì
che tutti siano tutelati nel diritto fondamentale per un’esistenza serena: il
diritto al sorriso. Soprattutto in un periodo di crisi economica e di valori,
come quello attuale, ciò vale anche per quanti, meno fortunati di noi, sono
costretti a farlo con maggiore difficoltà, per gli ostacoli che la società pone
loro; rappresenta inoltre un’occasione per sensibilizzare a tematiche troppo di
frequente ignorate e sottovalutate, nonché per riflettere sul senso della vita
e sulla magia del sorriso, prezioso per tutti e da donare quanto più possibile
al prossimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico