Campania

Schianto sulla Tangenziale, si costituisce conducente della Smart

Viviana MinaleNAPOLI. Si è costituito il nipote del boss degli scissionisti che nella notte tra il 4 e il 5 gennaio era alla guida della Smart schiantatasi nella galleria di Capodimonte lungo la Tangenziale di Napoli.

Nell’incidente moriva Viviana Minale, 23 anni (nella foto), un altro passeggero di 25 anni rimaneva illeso. Il conducente, C.P., 24 anni, invece si dava alla fuga e si rendeva irreperibile. I tre tornavano da Aversa, dopo la serata passata in una discoteca, e si stavano recando in un’altra discoteca di Agnano quando all’improvviso C.P., causa l’alta velocità e forse perché sotto l’effetto di alcool o droghe, perdeva il controllo della vettura, urtando contro le pareti del tunnel. E’ accusato di omicidio colposo e omissione di soccorso. Intanto, si attende l’autopsia sul corpo di Viviana Minale per accertare le esatte cause del decesso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico