Sant’Anastasia

Sant’Anastasia, contributi per nuove piccole imprese

Pasquale MinieroSANT’ANASTASIA. Scade il 15 febbraio il termine per
accedere ai contributi a fondo perduto a favore di nuove piccole imprese, che hanno aperto o intendono aprire
una unità operativa nel territorio del paese.

“Vogliamo essere vicini ai
piccoli imprenditori per dare impulso al commercio e l’opportunità degli
incentivi a giovani imprese – 15mila euro a fondo perduto – per favorire la
nascita di nuovi esercizi dovrebbe essere colta al volo da chi crede nella
validità commerciale dei punti di ristoro e ritrovo soprattutto dei giovani. Sotto gli occhi di tutti
– dice l’assessore Pasquale Miniero – è
la realtà dei giovani che cercano luoghi adatti alle loro esigenze e impegnarsi
a far nascere a Sant’Anastasia locali competitivi e “dedicati” a loro è un
investimento, se si comprende la formula giusta per porsi come polo di
aggregazione dei ragazzi della Provincia. Il contributo a fondo perduto è anche
un invito a dare una svolta positiva al nostro paese turistico. Quindi, giovani
imprenditori, fatevi avanti!”
.

Finora è pervenuta al Comune una sola
domanda, rispetto alle circa 6 o 7 nuove ditte esercenti in particolare
l’attività di somministrazione alimenti e bevande al pubblico che possono
nascere nell’intero territorio comunale e accedere al bando, pubblicato a fine
dicembre scorso. La spesa complessiva prevista dall’Amministrazione – per
l’anno 2008 – è di 100mila euro da
erogare sotto forma di contributi a fondo perduto a favore di piccole imprese
nate sei mesi prima del bando o, comunque, prima del termine di scadenza
fissato per il 15 febbraio 2009. Le piccole imprese commerciali partecipanti
dovranno essere ditte individuali, società di persone e società a
responsabilità limitata, oppure cooperative di sole persone, con sede legale e
unità operativa nel Comune di Sant’Anastasia, regolarmente iscritte nel
Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Napoli.

I soggetti
interessati devono presentare una
domanda di richiesta contributo in carta
semplice corredata di autocertificazioni e delle documentazioni possedute. Le
domande di contributo, indirizzate al Comune di Sant’Anastasia- Sportello Unico
Attività produttive, Piazza Siano, 2 – 80048 Sant’Anastasia dovranno essere
presentate all’Ufficio Protocollo, ubicato a p.zza Siano, n. 2, piano terra,
esclusivamente a mano. Una apposita Commissione verificherà la sussistenza dei
requisiti soggettivi e oggettivi, la fattibilità del progetto e la sua
congruità. Al progetto sarà attribuito un punteggio massimo di 35 punti, sulla
base di criteri di fattibilità e congruità (max punti 25) e di ricaduta
occupazionale (max punti 10 di cui punti 2,5 per ogni addetto assunto). I

l
bando e la domanda sono consultabili presso l’Albo Comunale e sul sito internet
dell’Ente, www.comunesantanastasia.it.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico