Campania

Napoli, trasportava 104 chili di hashish: arrestato dai finanzieri casertani

Guardia di FinanzaNAPOLI. Nel corso della quotidiana attività di repressione al fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti, i finanzieri del Comando Provinciale di Caserta, insospettiti dagli atteggiamenti assunti dal conducente di un autoarticolato, …

… hanno provveduto ad ispezionare approfonditamente il mezzo reperendo, abilmente occultati in doppi fondi appositamente ricavati, ben 104 chilogrammi di hashish, suddivisi in numerosi “panetti”.

I finanzieri avevano infatti notato che il conducente provvedeva, in maniera apparentemente ingiustificabile, ad abbandonare repentinamente il mezzo, lasciandolo peraltro incustodito nei pressi del porto di Napoli. Lo stesso individuo si dirigeva a piedi verso gli imbarchi, nelle cui adiacenze, nel contempo, erano visibili altri militari impegnati in ordinari controlli di polizia. A quel punto, intervenivano i finanzieri della Tenenza di Piedimonte Matese che, ipotizzando un collegamento tra l’anomala condotta dell’autista e il contestuale operato dei colleghi, provvedevano a fermare il soggetto al fine di sottoporlo a più approfonditi accertamenti, anche attraverso l’ausilio degli ulteriori militari giunti immediatamente sul posto: solo attraverso una scrupolosa e minuziosa ispezione dell’autoarticolato è stato possibile reperire l’ingente quantitativo di sostanza stupefacente occultata, che è stata pertanto sottoposta a sequestro, analogamente al mezzo di trasporto utilizzato.

Informato il Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Napoli, competente per territorio, il corriere, un 39enne siciliano, è stato arrestato in flagranza e tradotto alla casa circondariale di Poggioreale a disposizione della magistratura. Importante il risultato raggiunto, a testimonianza del continuo impegno profuso dalle Fiamme Gialle di Caserta nella lotta al fenomeno dello spaccio e traffico di stupefacenti, costituente una delle principali fonti di arricchimento delle organizzazioni criminali: la sostanza sequestrata, verosimilmente destinata al mercato dei più giovani, avrebbe potuto infatti fruttare illeciti guadagni stimabili in 700mila euro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico