Campania

Il generale Errico assume il comando Nato a Sarajevo

Generale Sabato ErricoBENEVENTO. È
arrivato nei giorni scorsi a Sarajevo il generale Sabato Errico che il
14 gennaio prossimo assumerà il comando del Quartier Generale della
Nato a Sarajevo, sostituendo il generale statunitense Richard Wightman.
Per
la prima volta in assoluto un ufficiale non americano assumerà il
comando della struttura dell’Alleanza atlantica in Bosnia ed è un
ufficiale italiano per di più campano. La Nato è impegnata nel Paese
balcanico dalla fine della guerra (1992-95), quando dispiegò sul campo
60 mila soldati. Dopo nove anni nei quali è riuscita a stabilizzare il
Paese devastato e diviso, l’Alleanza ha ceduto all’Unione europea, nel
2004, il comando della missione militare in Bosnia, mantenendo un
Quartier generale a Sarajevo. I principali compiti assegnati a questa
struttura sono di monitorare e aiutare la riforma della difesa bosniaca
per consentire l’adesione del Paese alla Nato, e anche quello di
fornire le capacità operative per la lotta al terrorismo e per la
caccia ai criminali di guerra.
Il Generale Errico, che ha prestato
servizio anche al R.U.A. di Capua, assumerà il comando il 14 gennaio
prossimo e la cerimonia del passaggio delle consegne avrà luogo nella
sede del Parlamento, alla presenza delle massime autorità bosniache.
Finora vicecapo di Stato maggiore al Comando delle scuole
dell’esercito, Errico è stato tra l’altro assegnato, nel periodo
2001-04, al Quartier generale della Nato a Bruxelles in qualità di capo
della Divisione politico-militare della delegazione italiana.
Laureato
in Scienze strategiche all’Università di Torino, e in Scienze
internazionali e diplomatiche all’Università di Trieste, il Generale
Sabato Errico è nato ad Apice (Bn) il 10 maggio 1952. Ha frequentato i
corsi regolari dell’Accademia Militare di Modena e la Scuola di
Applicazione d’Arma in Torino nel periodo 1972 – 1976. Insignito della
Medaglia militare di bronzo al Merito di Lungo Comando, ha svolto gli
incarichi di comandante di plotone e di compagnia presso l’8°
Battaglione carri della Brigata corazzata “Manin”, inquadrata nella
Divisione corazzata “Ariete”.
È stato Comandante del 31° Battaglione
carri della Brigata Bersaglieri Garibaldi e Comandante del Distretto
militare di Milano. Quale Ufficiale di Stato Maggiore ha prestato
servizio presso lo S.M. dell’Esercito, ricoprendo gli incarichi di
Ufficiale Addetto all’Ufficio Operazioni, di Capo Sezione Addestramento
e di Capo Sezione Pianificazione Nazionale e NATO. Ha frequentato il
corso di S.M. ed il corso superiore di S.M. presso la Scuola di Guerra
di Civitavecchia, nonché il Corso superiore di Stato Maggiore presso la
Scuola superiore di Guerra dell’Esercito Argentino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico