Campania

Differenziata, il corto di Liguori sbarca a Hollywood

da sin. Palmieri, Ferreri e LiguoriSANT’ANTIMO. L’arte del sapersi arrangiare, il dramma della disoccupazione e l’importanza della raccolta differenziata, è l’intreccio del cortometraggio che il mese prossimo sbarcherà a Hollywood.

E con esso anche un cittadino di Sant’Antimo, Luca Liguori, regista del corto. Vincitore per la sezione “W Napoli l’altra faccia di Gomorra” alla manifestazione tenutasi a Capri dal 27 dicembre al 2 gennaio scorsi, il cortometraggio “Raccolta differenziata” è stato interpretato da Gianni Ferreri e attori non professionisti; per la regia di Liguori e la sceneggiatura di Maurizio Palmieri.

Nel cortometraggio un venditore ambulante, interpretato da Ferreri; cerca di vendere dei sacchetti per la raccolta differenziata impietosendo ed ingannando allo stesso tempo, gli inquilini di un tipico palazzo napoletano. Riuscirà nel suo intento solo dopo aver esternato la disperazione di un padre disoccupato in cerca di pochi euro per i propri figli, mostrando di essere ciò che non è. Allo stesso tempo con il suo savoir faire, il venditore – attore, contribuisce ad educare le famiglie a praticare la raccolta differenziata.

“È stata un’emozione grandissima vincere questo premio ambito, ancor di più perché lo abbiamo vinto con un cortometraggio che ci ha dato l’opportunità di mostrare un’Altra faccia di Gomorra. – ha raccontato Liguori – Questa è infatti una piccola storia che parla della nostra città, dove tutto è teatralità e tutto è emozione. È stato significativo inoltre ricevere i complimenti da parte di due grandi registi premi oscar, Michael Radford e Mike Figgis, sia in merito alla semplicità del linguaggio che all’utilizzo della colonna sonora e alla capacità di raccontare una storia in soli 5 minuti”.

Dal 15 al 21 Febbraio, tutto il cast sarà ad Hollywood dove nel corso della IV edizione del festival “Los Angeles – Italia” sarà proiettato il cortometraggio. “Io e Maurizio Palmieri, lo sceneggiatore de “La raccolta differenziata” – prosegue il regista – stiamo scrivendo a quattro mani la sceneggiatura di un film. Si tratta sempre di una commedia brillante attraverso la quale continueremo a raccontare il popolo napoletano e le sue contraddizioni” conclude.

“Sono davvero contento che un nostro concittadino porti così in alto il nome della nostra città. – ha dichiarato il sindaco Francesco Piemonte – E’ un onore per tutti noi poter essere rappresentati da un giovane santantimese che attraverso la rappresentazione cinematografica ha saputo trasmettere l’importanza della raccolta differenziata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico