Campania

Corecom, Romano: “No al servizio del padrone di turno”

Paolo RomanoNAPOLI. “Malgrado le esecrabili circostanze con le quali si giunti alla sua recente costituzione, voglio credere, e lo auspico davvero, che il Corecom, organismo regionale di garanzia di uno dei settori più delicati e sensibili della vita democratica della Campania, …

… saprà davvero lavorare in proficuo raccordo istituzionale con la Regione e in piena coerenza col principio del pluralismo dell’informazione”. Lo afferma il presidente del Gruppo di Forza Italia in Consiglio regionale della Campania Paolo Romano. “Essendo stati tra le forze politiche quella che maggiormente si è battuta perché fosse posta la parola fine al lunghissimo periodo di prorogatio che ha contraddistinto la passata gestione, abbiamo accolto con favore l’incontro tra il Corecom e la Conferenza dei Presidenti dei Gruppi regionali in attuazione delle disposizioni di legge regionale. Un’occasione per fare il punto della situazione sull’esistente e sul da farsi, ma anche l’opportunità per chiarire che un organismo di controllo, sebbene partorito in palese violazione delle garanzie di rappresentanza dovute alle forze politiche dell’opposizione, non può e non deve sentirsi al servizio del padrone di turno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico