Napoli Prov.

Casandrino, derubata e picchiata: muore 50enne disabile

 CASANDRINO (Napoli). Picchiata e derubata della sua pensione, è morta così Felicia Castaniere, 50enne napoletana.

La donna, che era costretta su una sedia a rotelle, aveva appena ritirato la sua pensione presso l’ufficio postale di via Milano, a Casandrino, e si dirigeva verso la sua abitazione. Ad un certo punto, Felicia si è resa conto di essere seguita da alcuni malviventi e ha cercato riparo in un palazzo in via Falcone ma i banditi non le hanno dato tregua e l’hanno violentemente picchiata sottraendole il denaro che aveva con sé. Il cuore della donna, affetta anche da un’insufficienza respiratoria, non ha retto e Felicia è morta di infarto. Il corpo è stato trasferito alla sala mortuaria dell’ospedale di Giugliano. Nella zona sono stati istituiti numerosi posti di blocco per fermare i malviventi.

“

Conoscevo bene la signora Castaniere. Quando ho saputo la notizia sono rimasto molto colpito e addolorato. – ha affermato il sindaco di Casandrino Antimo SilvestrePurtroppo si tratta di fatti molto dolorosi. Il nostro è un territorio dove si verificano fatti che provocano grande disagio. Mi appello alle autorità, – conclude – a cominciare dal governo, affinché ci sia una maggiore presenza di forze dell’ordine sul territorio”.

Anche il sindaco della vicina Grumo Nevano, Fiorella Bilancio, esprime il proprio cordoglio. “Sono profondamente addolorata per la morte della signora, vittima di un gesto che definire vile è fin troppo riduttivo. Sono episodi, questi, che non dovrebbero mai accadere e che ci fanno riflettere sul degrado in cui versa il nostro territorio. Appena insediatami, una delle prime iniziative di cui mi sono fatta promotrice, è stata quella di chiedere un coordinamento interforze che avesse come obiettivo quello di portare ad un controllo capillare del territorio. Solo così possiamo restituire dignità alle nostre terre e sicurezza ai nostri cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico