Napoli Prov.

Basket, buona la prima del nuovo anno per il Giugliano

BasketGIUGLIANO. Anno nuovo, campionato nuovo. Archiviata brillantemente la prima fase, con il primato frutto di tredici vittorie ed una sola sconfitta e la vittoria in coppa di lega, per il Mediocasa il girone promozione comincia con una partita insidiosa.

Al palazzetto giuglianese, infatti, ad attendere il Cab Solofra c’è un Giugliano rimaneggiato, alle prese con l’assenza di Barker, ancora negli States, e di Morra, che solo in settimana ha tolto il gesso, ed è in fase di riabilitazione. Come se non bastasse, il reparto lunghi soffre anche le imperfette condizioni di Di Febbraio, in campo nonostante un problema al ginocchio. Le squadre in campo, dunque, delineano sin dalla prima palla a due il filo conduttore della gara: gli ospiti schierano un quintetto alto, per sfruttare le carenze giuglianesi, il Mediocasa risponde affidandosi alle conclusioni dal perimetro dei suoi cecchini. E proprio grazie ai tiri dalla distanza, i padroni di casa si portano subito avanti, peccando però in difesa, dove i lunghi di coach Iannacchero mettono in seria difficoltà la retroguardia gialloblu. Bonanno colpisce con tre bombe, e alla prima sirena si va sul più cinque.

Il secondo quarto mette in evidenza qualche problema di troppo: in attacco la palla non gira più a dovere, agevolando la difesa statica del Solofra, e sotto i tabelloni sono pochi i rimbalzi che finiscono tra le mani giuglianesi, con il risultato che gli ospiti riescono prima ad annullare il divario, e poi ad effettuare il sorpasso. Ma dura poco, visto che Caiazzo aggiusta la mira e comincia a far male, ben spalleggiato da Cusitore e da un ottimo Paolo D’Alterio, che come suo solito, non appena mette piede in campo riesce a trovare intensità difensiva e punti preziosi. Sotto canestro, a dare man forte a Di Febbraio ci provano Carbone e il giovane Di Girolamo, che dopo l’importante esordio in coppa di lega, porta a casa ancora minuti ed esperienza, pur senza realizzare punti.

Al riposo la gara è ancora aperta, 41 a 37 per il Mediocasa che rientra in campo concentrato ed attento: la difesa chiude bene gli spazi, il contropiede è micidiale, ed il dinamico duo Bonanno-Caiazzo veste i panni del leader, tanto da far dimenticare la pesante assenza di Kyle Barker. Una gara speculare, la loro, che finiranno entrambi con 20 punti, e cinque bombe a testa. Per tutto il secondo tempo, quindi, i giuglianesi aumentano il vantaggio e controllano la gara, senza lasciare possibilità di rimonta agli avversari, e la gara termina sul 79 a 67.

In tasca i primi due punti di questa fase promozione, tutt’altro che certi alla vigilia. Una grande prestazione corale, una vittoria frutto di un gruppo che a prescindere dalle assenze riesce sempre, grazie alla guida di coach Lanzano, a tirare fuori energie supplementari proprio quando ce n’è più bisogno.

Il prossimo impegno è di quelli da non sottovalutare: si va a Senise, contro i lucani che, surclassati da Salerno, vorranno riscattarsi. Con Barker in campo, Morra sulla via del recupero, e questo gruppo eccezionale, però, il Mediocasa affronterà la trasferta consapevole di poter imporsi anche in casa di una delle squadre più insidiose della categoria.

Mediocasa Giugliano: Bonanno 20, Giuliotti 0, Zonda 3, D’Alterio 11, Caiazzo 20, Cusitore 14, Annunziata 2, Carbone 5, Di Girolamo 0, Di Febbraio 4. Allenatore: Lanzano

CAB Solofra: Liucci 16, Silvestri 0, Gallaro 8, Nigro 16, Giuliani 9, Pisano D. 0, Pisano G. 1, Fioretti 14, Casullo 3, Luciano 0. Allenatore: Iannacchero

Parziali: 24-19; 41-37; 62-51; 79-67.

Arbitri: Tellone di Marcianise – Rinaldi di S. Nicola la Strada

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico