Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Un questionario per il “Puc partecipato”

CaiazzoCAIAZZO. L’associazione “Caiazzo Città Viva”, avendo riscontrato una buona adesione al progetto “Puc Partecipato”, invita tutti i cittadini e gli amministratori della nostra città a partecipare compilando il questionario allo stand in piazza Portavetere domenica 4 gennaio dalle ore 10.30.

In particolare, si invitano gli assessori all’urbanistica e ai lavori pubblici a partecipare per dare suggerimenti ed indicazioni riguardanti le normative vigenti in materia di urbanistica comunale, entrambi interlocutori principe per ciò che concerne le indicazioni che scaturiranno dall’iniziativa. “Ci auguriamo – affermano dall’associazione – che, visto la notevole importanza che il territorio e la sua pianificazione riveste per tutti i cittadini della città, la partecipazione degli amministratori sia collaborativa e non solo limitata alla presenza fisica allo stand con gli inevitabili distinguo che in questo particolare momento non giovano né ai cittadini e né agli amministratori stessi”.

L’associazione, ritenendo che il territorio e la sua pianificazione siano argomenti a cui tutti i cittadini devono partecipare, invita anche tutte la altre associazioni, i gruppi politici, il consigliere provinciale dottor Dario Puorto, parte in causa delle direttive provinciali urbanistiche, a dare il più ampio risalto a questa fase di ascolto. “Con la compilazione del questionario – continuano dall’associazione – si darà un contributo per capire in che direzione la cittadinanza intende che si indirizzi la pianificazione del territorio attraverso il Puc. A questa fase di ascolto di piazza seguirà una fase di ascolto scientifica e di rilevanza statistica. A tal proposito verrà individuato un campione di cittadini distribuiti per età, professione, sesso, ubicazione territoriale a cui personalmente verrà somministrato il questionario. Una volta terminata la fase di ascolto del ‘Puc Partecipato’ seguirà una serie di tavoli rotondi a cui parteciperanno esperti del settore urbanistico, si spera di utilizzare risorse locali e non blasonati urbanisti, per poi terminare con un pacchetto completo di osservazioni e soluzioni che saranno, compatibilmente con le intenzioni dell’amministrazione, le linee guida a cui l’amministrazione si dovrà attenere nella stesura del Piano Urbanistico Comunale (Puc)”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico