Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Smottamento in via “Pietra Grossa”

Piana di Monte VernaPIANA DI MONTE VERNA. Strada transennata nonostante l’intervento dei Pompieri, della Protezione Civile e de tutti gli amministratori cittadini. Paura nella zona, ubicata a ridosso del centro, allorché, nel corso della notte, ha ceduto un vecchio muro…

… di contenimento fra la strada principale e un contiguo fondo appartenente ad una stimata famiglia pianese. Sono stati risvegliati nottetempo da un boato tremendo i residenti a poca distanza dal vecchio muro, che ha ceduto per una decina di metri lineari, riversando sul manto asfaltato le tonnellate di terreno appesantito dalla pioggia battente. Sin dalle prime ore di giovedì sul posto si è registrata una processione di curiosi e nella stessa mattinata sono intervenuti quasi tutti gli amministratori locali, con in testa il sindaco Raffaele De Marco, che, per motivi di pubblica sicurezza, ha disposto l’immediata chiusura della strada, mentre alcuni volontari del locale nucleo di Protezione Civile hanno iniziato a transennare la zona, in arrivo dei Vigili del Fuoco che però a causa della pioggia incessante e quindi del persistente pericolo di ulteriore cedimento, non hanno potuto consentire il ripristino della viabilità nella zona, che ora si teme resti isolata per lungo tempo. Secondo indiscrezioni infatti i proprietari del terreno ubicato a monte della strada comunale si sarebbero rifiutati di provvedere al ripristino dei luoghi, asserendo che il muro di contenimento è di proprietà comunale e passando quindi la palla all’ente locale. Si prospetta quindi un contenzioso dai tempi imprevedibili, mentre la gente, non solo residente, auspica risposte concrete e provvedimenti immediati atteso che nella zona vi sono non solo diverse abitazioni ma anche molti esercizi commerciali che, altrimenti, resterebbero isolati e quindi tagliati fuori dal resto del paese. Un problema che potrebbe con dizionari anche la prossima campagna elettorale qualora gli attuali preposti non si attivassero per il tempestivo ripristino della circolazione, veicolare e pedonale, previa sistemazione del muro crollato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico