Aversa

Una strada e una borsa di studio in onore del sindaco De Lieto

Giuseppe De LietoAVERSA. Grande successo di pubblico per il convegno-verità sul sindaco di Aversa Duca Giuseppe De Lieto, assassinato da un pregiudicato nel 1910, in via Seggio.

A presenziare l’atteso incontro, moderato dall’avvocato Raffaele Santulli, il sindaco di Aversa Mimmo Ciaramella, il vicesindaco ed assessore alla cultura Nicola De Chiara, l’onorevole Paolo Santulli ed il professor Mimmo Rosato, in rappresentanza del liceo classico ‘Domenico Cirillo’ di Aversa, sede del convegno.

il convegno su De LietoL’appuntamento ha ripercorso la storia del Duca de Lieto ed un particolare momento della politica aversana, contrassegnata dalla presenza di personaggi come Peppuccio Romano e Gerardo Capece Minutolo di Bugnano, marchese di Mugnano, che usarono tutte le armi, lecite ed illecite, per stare al Governo della Città e della Nazione. Apprezzata, soprattutto dalla pronipote professoressa Anna De Lieto, la proposta del sindaco Ciaramella di intitolare una strada al suo illustre predecessore. Ma ha fatto presa anche quella dell’onorevole Santulli, a nome dell’osservatorio politico-sociale Libero, di istituire una borsa di studio per i ragazzi degli istituti superiori di Aversa che affrontino la tematica, quanto mai attuale, “politica e malaffare”.

A De Lieto, all’unisono De Chiara e Santulli, hanno promesso che saranno dedicati ulteriori incontri di approfondimento in attesa della celebrazione del centenario della morte del sindaco De Lieto che vedranno la Città natale impegnata a ricordare un bell’esempio di attaccamento al dovere ed alle Istituzioni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico