Aversa

“MusicArte”, spettacolo finale nella chiesa di San Nicola

AVERSA. Concerto conclusivo per la manifestazione MusicArte, promosso dall’associazione Diaphonia in collaborazione con il Lions Club Aversa Città Normanna.

Domenica 4 gennaio, con inizio alle ore 19.30, nella chiesa di San Nicola, si terrà l’esibizione del quartetto d’archi “Cimarosa”. Il programma prevede in prevalenza musiche di autori contemporanei che hanno segnato la storia del cinema. Da Nino Rota ad Ennio Morricone, da Bacalov a Piovani, da Joplin a Piazzolla. Ma l’evento offrirà anche l’occasione per una visita guidata alla chiesa di epoca angiona, retta dal parroco Pietro Paolo Pellegrino. All’interno dell’edificio sacro coesistono diversi stili architettonici dal gotico al barocco e vi sono opere di grande pregio artistico come la statuina della Divina Pastora, un crocifisso ligneo degli inizi del XIV secolo e un dipinto del 600’ raffigurante San Nicola. Ma sicuramente l’opera di maggior interesse è l’Annunciazione del pittore olandese Dirk Hendricksz, lo stesso che dipinse il soffitto cassettonato di San Gregorio Armeno a Napoli, importando nel XVI secolo lo stile fiammingo nel regno partenopeo.

Dunque, dopo il successo del concerto di fine anno della orchestra Harmonia Chamber, tenutosi al Teatro Cimarosa, alla presenza del Console Generale dell’Ucraina, S.E. Volodimir Caratecensev, MusicArte, manifestazione ideata e organizzata da Giuseppe Lettieri (nda. già ideatore di Aversa Città d’Arte) sotto la direzione artistica del maestro Fabio Di Lella, giunge all’ultimo appuntamento con il concerto del quartetto Cimarosa, composto dai musicisti Carlo Coppola, Ruggiero De Felice, Concetta De Felice e Filippo Siano. Ed è proprio in riferimento all’illustre compositore aversano, che bisognerà ricordare negli annali questa manifestazione. Infatti, grazie ad essa e all’impegno dei Lions aversani presieduti dall’ingegner Rosario Caciolli, si è riusciti a portare al restauro, presso l’Archivio di Stato di Napoli, l’atto di nascita di Domenico Cimarosa, documento del 18 dicembre 1749, di eccezionale valenza storica che altrimenti rischiava di esser perduto per sempre.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico